E' destinato destinato al master gestione rischi sociali

1NARNI – “L’ intervento che oggi andiamo ad inaugurare assume un valore importante anche alla luce del fatto che l’ex Casa del popolo di Narni andrà ad ospitare un corso di laurea della nostra universitá pubblica”: lo ha detto la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, intervenendo a Narni all’inaugurazione dei nuovi locali realizzati a seguito dei lavori di riuso e recupero funzionale del complesso monumentale del San Domenico. Erano presenti il sindaco della città, Francesco De Rebotti, il sottosegretario all’ Interno, Giampiero Bocci, il questore, Carmine Belfiore e il prefetto di Terni, Angela Pagliuca, ed il rettore dell’Università di Perugia, Franco Moriconi.

2Successivamente la presidente ha presenziato all’inaugurazione del master in “Gestione dei rischi sociali” del Corso di laurea in Scienze dell’investigazione e la sicurezza dell’Università degli Studi di Perugia. Dopo aver ringraziato l’amministrazione comunale per aver portato a termine i lavori nei giusti tempi che hanno permesso di accedere ad una premialità per l’assegnazione dei nuovi fondi, la presidente Marini ha evidenziato che si tratta “di un intervento importante per la città di Narni e per tutta l’Umbria soprattutto dopo gli eventi sismici che hanno danneggiato parte dei beni artistici e monumentali dell’ Umbria”.

“La conservazione e la rifunzionalizzazione del nostro patrimonio- ha aggiunto la presidente-  rientra tra le prioritá della Regione che ha destinato 14 milioni di euro per il recupero dei beni monumentali. L’investimento al San Domenico é interessante anche perché andrá ad ospitare un corso di laurea a testimonianza che Narni vince una scommessa e che l’università ha mantenuto gli impegni”.

“La comunitá di Narni- ha concluso la presidente- ha dimostrato intelligenza creando per gli studenti i giusti servizi che ora saranno arricchiti da nuovi spazi a disposizione e un nuovo corso di specialistica”. (151)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini