Un importante riconoscimento ad uno degli ultimi italiani sopravvissuti al campo di concentramento di Auschwitz, voluto fortemente da Avis Perugia e dal Comune

1PERUGIA – Dopo il Baiocco d’argento consegnatogli nel 2014, giovedì 16 marzo 2017 la città di Perugia apre le sue porte ad un nuovo cittadino onorario: Piero Terracina. Un riconoscimento questo fortemente voluto sia da Avis Perugia che dal Comune di Perugia, che già in passato avevano ospitato per la ricorrenza del Giorno della Memoria, uno degli ultimi italiani sopravvissuti al campo di concentramento di Auschwitz.

La giornata di giovedì 16 marzo inizierà alle ore 8,30 presso la Cattedrale di Perugia, dove Piero Terracina incontrerà i ragazzi delle scuole perugine, raccontando loro la triste esperienza e tutto il suo dolore nel ricordo di sopravvissuto al campo di concentramento. All’incontro con i ragazzi, insieme a Piero Terracina, prenderanno parte anche: Ruth Dureghello, Presidente della Comunità ebraica di Roma; Samuel Modiano, altro reduce italiano della Shoah; Roberto Olla, giornalista, conoscitore dei temi dell’antisemitismo e della Shoah. Ad accogliere Piero Terracina saranno il Sindaco di Perugia Andrea Romizi, il Presidente del Consiglio Comunale Leonardo Varasano; il Presidente di Avis Comunale Perugia Fabrizio Rasimelli e il Vescovo ausiliare di Perugia-Città della Pieve Paolo Giulietti, non potrà essere presente invece il Cardinale Gualtiero Bassetti che ha però concesso molto volentieri la cattedrale per celebrare questo importante avvenimento.

Molto attesa anche l’esibizione della cantante umbra Elisa Cecchetti, accompagnata dal Maestro Alessio Alunno e la performance musicale del “Coro Kalophonix”, gruppo musicale del Comune di Copertino (LE), altro comune che ha conferito la cittadinanza onoraria a Terracina.

Pietro Terracina risponderà alle domande dei giovani perugini e di tutti i presenti, raccontando in prima persona la sua terribile esperienza nel campo di sterminio di Auschwitz. Negli ultimi anni, con sempre maggiore determinazione, Terracina si è dedicato alla testimonianza della tragedia che ha vissuto, incontrando soprattutto i ragazzi nelle scuole.
L’iniziativa, promossa da AVIS e Comune di Perugia, proseguirà poi alle ore 11,00 presso la Sala dei Notari di Palazzo dei Priori, dove il Comune conferirà a Piero Terracina la pergamena attestante la cittadinanza onoraria, concessa dal Consiglio Comunale di Perugia lo scorso 30 gennaio. (223)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini