Sarà Magione a ricevere i visitatori del 25 e 26 marzo. Apertura eccezionale del Castello dei Cavalieri di Malta

1MAGIONE – Sarà Magione, in un ideale percorso tra Frà Giovanni, Machiavelli e Dottori, la località scelta dal Fai Trasimeno per celebrare le “Giornate di Primavera”. Come sta accadendo in tutta Italia, anche il Fai Trasimeno ha svelato i luoghi che sabato 25 e domenica 26 marzo apriranno le proprie porte ai visitatori della XXV edizione delle “Giornate FAI di primavera”.

Come rendo noto il responsabile Luca Marchegiani, quest’anno dunque il Gruppo Fai Trasimeno toccherà Magione “con un percorso affascinante che racconterà storia, arte e paesaggio di una terra di confine come quella del Trasimeno”. Tre i luoghi che per l’occasione potranno essere visitati: il Castello dell’Ordine sovrano dei Cavalieri di Malta, in cui si sono incrociati grandi fatti storici e personaggi come Machiavelli e dove sarà possibile per la prima volta accedere ad alcuni ambienti; la sala del Consiglio comunale di Magione, che conserva un interessante ciclo decorativo di Gerardo Dottori, uno dei più importanti pittori umbri del Novecento, padre dell’aereopittura ed esponente di spicco del Futurismo; la Torre dei Lambardi, imponente struttura a difesa del Pian di Carpine, dei Cavalieri Gerosolimitani.

Presso questi luoghi saranno presenti i volontari FAI e gli Apprendisti Ciceroni dell’ITC Mazzini di Magione che guideranno visitatori e turisti. La visita è ad offerta libera.

I siti rimarranno aperti sabato 25 dalle 15:00 alle 18:00 e domenica 26 dalle 9:30-13:00 alle 15:00-18:00.

  (135)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini