«AZ Zambelli Orvieto - EmilBronzo 2000 Montale»ORVIETO (TR) – Giunti a tre quarti della stagione regolare la Zambelli Orvieto comincia ad intravedere il traguardo del campionato di serie B1 femminile e prepara lo sprint delle ultime sette giornate. Sarà una volata lunga quella che interessa le tigri gialloverdi, attuali seconde della classifica e vicine alla vetta che dista una sola lunghezza, ragion per cui la fiducia non può mancare nel gruppo.

9 - Elisa MEZZASOMALa trasferta di sabato 18 marzo prevede come avversaria la Emilbronzo 2000 Montale Rangone, una delle formazioni che hanno meno pressione mentale dato che sono a distanza di sicurezza dalle zone a rischio e tagliate fuori dalla lotta per i play-off.
Anche se le due antagoniste godevano nella scorsa estate di simili ottime credenziali, la differenza accumulata in questi primi cinque mesi di competizione è sensibile, sette vittorie e diciannove punti in più a favore delle rupestri.

Nonostante tutto le emiliane del tecnico Marcello Mescoli restano una formazione molto pericolosa e tra le mura amiche possono trovare le risorse morali per rendersi pericolose contro ogni rivale.
Tra le padrone di casa ci sarà da vigilare sulla qualità della schiacciatrice Chiara Ferretti e sulla incisività della centrale Elena Fronza, una coppia di atlete che è in grado di imprimere decise accelerazioni al gioco.

Le umbre guidate da coach Matteo Solforati avranno ancora qualche defezione ma sanno di poter contare su di un organico davvero molto ben assortito ed assai competitivo, oltre che determinato all’obiettivo.
Le ospiti arrivano all’appuntamento sulla scia di una buona prestazione che ha manifestato l’ottima vena dalla palleggiatrice Beatrice Valpiani e dalla opposta Elisa Mezzasoma, una diagonale di posto-due di enorme affidabilità.

Tre i precedenti tra le due rivali, le orvietane conducono nei confronti diretti avendo vinto due volte ma è sempre stato il fattore campo ad essere decisivo e questo è un elemento che costringe a tenere sempre alta la guardia.
Designata a dirigere l’incontro è la coppia composta da Paolo Libardi e Tiziana Solazzi.
Probabili titolari Montale Rangone: Castellani Tarabini in regia, Mascherini opposta, Fronza e Mendola al centro, Marc e Ferretti schiacciatrici, libero Balzani.
Possibile formazione Orvieto: Valpiani ad alzare in diagonale con Mezzasoma, al centro Montani e Kotlar, attaccanti di banda Guasti ed Ubertini, libero Rumori. (60)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini