Interventi nei primi tre tratti, grazie a finanziamenti ottenuti dalla Regione Umbria e dallo Stato per un importo complessivo di 238 mila euro

1CANNARA – Un sopralluogo per verificare le condizione in cui versa la SP 410 di Cannara. Hanno fatto tappa a Castelnuovo di Assisi i consiglieri provinciali Erika Borghesi (con delega alla Viabilità), Federico Masciolini (nella doppia veste di consigliere comunale di Assisi e provinciale) insieme agli amministratori del Comune di Assisi, Valter Stoppini (assessore alla mobilità, trasporti e frazioni) e Veronica Cavallucci (assessore alle Pro Loco), oltre a Maddalena Perticoni (presidente della pro Loco di Castelnuovo), Moreno Bastianini (Presidente della Pro Loco di Santa Maria degli Angeli), Mariangela Dini (vice presidente della Pro Loco di Cannara) e i tecnici dei due enti.

“L’iniziativa di venire a verificare di persona la condizione della via di comunicazione – ha riferito Borghesi – è nata a seguito di un incontro avuto la scorsa settimana in Provincia con la Pro Loco di Castelnuovo in cui si è affrontato il tema della viabilità della zona. Noi, ovviamente, conoscevamo già la situazione della strada in questione, ma abbiamo effettuato il sopralluogo con i tecnici anche per verificare ulteriori necessità di interventi di manutenzione ordinaria, come la sistemazione di banchine. Le risorse – prosegue Borghesi – che abbiamo destinato alla SP 410 sono importanti ma non ancora sufficienti. L’auspicio è, pertanto, poter avere per il 2017 ulteriori somme che ci consentano di ripristinare i piani viabili. Non dimentichiamo – ha concluso la consigliera provinciale con delega alla Viabilità – che questa strada è una via di comunicazione importante, che collega numerosi comuni della zona e, ultimamente è interessata sempre più dal transito di mezzi pesanti”.

Lungo la Sp in questione, la 410 di Cannara, la Provincia sta programmando interventi di manutenzione straordinaria nei primi tre tratti, grazie a finanziamenti ottenuti dalla Regione Umbria e dallo Stato per un importo complessivo di 238 mila euro.

Nel dettaglio, i tratti che verranno bitumati sono: all’altezza del primo, dal km 1+300 al km 1+500 e dal km 4+750 al km 6+000 per un importo di 78 mila euro (DGR 1652/2015).

Dal km 8+500 al km 8+700 e dal km 4+950 al km 7+100 (ricadenti nel comune di Spello) per un importo di 110 mila euro di finanziamento statale (Ministero Interno, fondo ex Anas), questi sono lavori già appaltati e a breve si provvederà alla loro esecuzione.

Mentre altre bitumature sono state aggiudicate il 9 marzo e si è in attesa della stipula del contratto e riguardano il secondo tratto, dal km 1+200 al km 3+500, al confine tra Spello e Cannara. L’importo, in questo caso, è di 50 mila euro come previsto da DGR 1440/2016.

  (148)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini