1TREVI – Domenica 26 marzo torna il consueto appuntamento della 4° domenica, dalle ore 9 fino al tramonto, con il Mercato delle Pulci in Piazza Garibaldi, dove poter trovare piccolo antiquariato, rigatteria, artigianato e tante curiosità. Tanti gli espositori, piccoli artigiani, antiquari, collezionisti, presenti per raccontarvi le storie degli oggetti in vendita, cotone antico per lenzuola, mobili restaurati, abiti, borse ed occhiali vintage, dipinti e bigiotteria.
Contemporaneamente in Piazza Mazzini, invece, il Mercato del Contadino – Farmer’s Market. Sotto il portico comunale, saranno presenti i tanti produttori locali con le loro produzioni agricole stagionali, l’olio delle colline di Trevi, verdure, legumi, miele, vino e tante altre leccornie con cui farsi un regalo genuino durante una passeggiata per le vie del centro storico.

2Il Centro per l’Arte Contemporanea con sede presso Palazzo Lucarini Contemporary apre le sue porte, fino al 25 aprile, alla nuova stagione della rassegna Kunsthalle Academy diretta da Massimo Vitangeli con la presentazione dell’evento dal titolo “Stati di Vibrazione”. Sarà il primo di tre appuntamenti curati da Dario Picariello all’interno della Project Room di Palazzo Lucarini, spazio dedicato a giovani artisti. In questa occasione sarà presentato il lavoro di Kane Caddoo (Ancona, 1987) e Valentina Sammaciccia (Lanciano, 1993).
Un approccio alla pittura completamente cerebrale è quello che appartiene a Kane Caddoo; in una direzione altrettanto straniante il lavoro di Valentina Sammaciccia che utilizza in maniera completamente libera ogni tipo di materiale in una sorta di ready-made generativo. Entrambi gli artisti presenteranno una summa di quella che è la loro produzione artistica degli ultimi anni.

Fino al 25 aprile Palazzo Lucarini ospita anche la mostra “Biografia Plurale. Virginia Ryan 2000–2016”, la prima rielaborazione sistematica dei materiali prodotti dall’artista d’origine australiana in oltre quindici anni di consuetudine con i paesi dell’Africa Occidentale (Ghana e Costa d’Avorio in particolare). Bilanciando ready-made, fotomontaggi e realizzazioni originali, Virginia Ryan offre una sintesi inevitabilmente parziale, ma estremamente vitale ed empatica, del suo recente percorso biografico e artistico. (Aperto dal venerdì alla domenica ore 15:30 – 18:30, ingresso gratuito).

Biografia Plurale è strettamente legata al progetto The Art of Migration che è stata allestita all’interno degli spazi della Raccolta d’Arte di San Francesco. Si tratta di un laboratorio con il gruppo MakeArtNotWalls/Italia, di cui fanno parte alcuni profughi dell’Africa Occidentale, e che Virginia Ryan sta conducendo da svariati mesi in collaborazione con ARCI e il comune di Trevi. È un workshop a carattere esperienziale in cui la condivisione della pratica artistica diviene per i rifugiati un mezzo per cercare di orientarsi nella nuova realtà sociale in cui vivono. (Aperto a marzo dal venerdì alla domenica ore 10:30 – 13:00 / 14:30 – 17:00, ad aprile dal martedì alla domenica ore 10:30 – 13:00 / 14:30 – 18:00).

Per informazioni  Ufficio Turistico Comune di Trevi Tel. 0742 332269
infoturismo@comune.trevi.pg.it
www.treviturismo.it (135)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini