Gli sono state trovate 14 dosi di cocaina confezionati con del cellophane termosaldato

1PERUGIA – Si aggirava a bordo di una citroen, probabilmente per cedere le dosi di cocaina già confezionata agli assuntori di Madonna Alta, quando però si è imbattuto nel controllo di una pattuglia di motociclisti del nucleo radiomobile di Perugia della Compagnia di Perugia che da qualche minuto lo stavano pedinando a distanza. Il tutto è avvenuto in via Berlinguer qualche pomeriggio fa: una manovra repentina di affiancamento all’autovettura nel traffico cittadino, la paletta mostrata al conducente sul parabrezza, così i carabinieri hanno bloccato un giovane albanese di 22 anni.

L’atteggiamento sospetto e nervoso del ragazzo ha indotto i carabinieri ad effettuare un’accurata perquisizione personale consentendo di rinvenire 14 dosi di cocaina confezionati con del cellophane termosaldato, un bilancino di precisione e 270 euro in contanti, tutti occultati in marsupio tenuto a tracolla. Al termine della perquisizione l’albanese è stato portato in caserma, in stato di arresto, per il successivo foto-segnalamento. L’arresto è stato convalidato dall’autorità giudiziaria a seguito del giudizio per direttissima.

  (100)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini