1CITTA’ DI CASTELLO – In concomitanza con la Giornata internazionale contro le discriminazioni, si è aperta a Città di Castello la settimana di Altrimondi, manifestazione “che al contro preferisce l’incontro” ha ricordato l’assessore alle Politiche sociali Luciana Bassini, sottolineando come”la giornata sia stata istituita nella memoria del massacro di Sharpeville in Sudafrica, dove il 21 marzo del 1960 300 poliziotti bianchi uccisero 69 manifestanti contro regime di separazione razziale, l’Apartheid, che vigeva in quel paese e contro il quale si battè Nelson Mandela, affrontando duri anni di carcere.

Mi risulta difficile immaginare che qualcuno possa prendere le distanze da manifestazioni fondate sul principio universale dell’uguaglianza e sul diritto fondamentale alla libertà. Doverle amaramente registrare, conferma che di Altrimondi c’è estremo bisogno. E’ un progetto classificato al terzo posto della graduatoria nazionale, che il Ministero delle Pari Opportunità ha premiato con i circa 10mila euro, interamente impiegati nella realizzazione del programma. Invito i tifernati a partecipare, perché la lotta ai pregiudizi per definizione non deve avere differenze di sesso, lingua, religione, opinioni personali, condizione sociale ed economica”.

Ieri, martedì 21 marzo alle 17.30, nella sala del Camino di Palazzo Vitelli a Sant’Egidio Altrimondi si è aperto con la tavola rotonda “Immaginiamo altri mondi possibili”, in cui è stato fatto un quadro dei percorsi di integrazione attivati nel territorio; stasera, mercoledì 22 marzo, alle 17.00 nell’Atrio del Palazzo Comunale sarà presentata la mostra fotografica “Space: sfumature dell’immaginario” e alle 20.30 è in programma allo stadio dei Pini l’amichevole di calcio tra una rappresentativa della Madonna del Latte e del Sansecondo contro l’Afrotiberina Real de Banjul, attualmente militante nel campionato di Eccellenza della Uisp. Giovedì 23 marzo alle 18.30 in Piazza del Garigliano sarà la di scena la Street art con interventi di Farisan HIFI Sound System, Andrea Lensi, Funkastle e Giacomo Brunetto.

Venerdì 24 marzo alle 20.30 Altrimondi propone “Castello Discovering”, camminata multilingue alla scoperta della città, e sabato 25, per la chiusura un laboratorio di moda, che si svolgerà presso l’Oratorio degli Angeli, in Largo Bartolini, dalla mattina alle 10,00 fino alle 17.00, e l’esposizione dei lavori, dlle 18.00, visitabile anche il giorno successivo, domenica 26 marzo. Nella giornata di sabato Altrimondi festeggerà il settimo compleanno di Altotevere senza frontiere, associazione molto attivata sul fronte della solidarietà e dell’integrazione, con una conviviale presso il Centro Madonna del Latte (ore 20,00). (179)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini