«AZ Zambelli Orvieto»ORVIETO (TR) – Il ventesimo capitolo del libro dedicato alla serie B1 femminile ha vissuto l’ennesimo colpo di scena, con la Zambelli Orvieto che è tornata al comando della classifica per la quarta volta nella stagione.
Era da tre settimane che le tigri gialloverdi non rivedevano la vetta ed ora a sei giornate dalla conclusione del girone di ritorno, sono tornate ad occupare il gradino più alto, quello che permette di sperare nella promozione diretta.

Le rupestri sono però in buona compagnia dato che a pari punti in cima al girone ci sono altre due squadre, San Lazzaro (che ha un peggior quoziente set) e Teodora Ravenna (che invece ha un punto in meno).
Dopo il successo su Montale Rangone a parlare è la vice regista Valeria Deanesi: «Nello scorso sabato abbiamo disputato una buona partita; dopo un primo set un po’ sofferto, siamo riuscite a sbloccarci e ad esprimere il nostro gioco. Ci sono dei momenti in cui la squadra sembra disorientata e questo ci porta ad avere un gioco non sempre continuo, ma quando tutto gira alla perfezione siamo davvero inarrestabili».
Che possa essere un arrivo in volata per la conquista delle posizioni migliori è ormai assodato, mai come in questo campionato si sono ravvisati degli equilibri così diffusi, con cinque squadre che inseguono lo stesso obiettivo.

«La classifica è ancora molto corta, le squadre migliori sono molto vicine. Personalmente cerco di fornire il massimo contributo alla squadra durante la settimana e durante la partita, non importa se dentro o fuori dal campo. In allenamento lavoriamo molto sulla ricezione e sabato abbiamo dimostrato di essere una buona squadra in questo fondamentale. Su questo aspetto c’è da dire che il pallone non è sempre lo stesso, allenarsi ogni settimana con un tipo diverso crea un po’ di scompiglio».
L’atleta di origine trentina che è stata ingaggiata da Orvieto e si è unita alle compagne all’inizio del mese di gennaio ormai si è ambientata nella sua nuova squadra e guarda con fiducia al prossimo impegno.

«La partita di sabato contro Cesena la giocheremo nel nostro palazzetto; un piccolo grande vantaggio per cercare di portare a casa tre punti fondamentali per la nostra classifica».
La dirigenza lancia già l’invito alla tifoseria per sabato 25 marzo, sottolineando che al palasport Alessio Papini ci sarà la possibilità di gustare uno spettacolo di alto livello come sempre ad ingresso gratuito. (63)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini