Un sindacato a misura di ricostruzione. Nuovo livello territoriale scaturito dall’accorpamento della Fillea Cgil provinciale di Perugia e di quella regionale dell’Umbria

1PERUGIA – È stata eletta ieri, 23 marzo, a Perugia la segreteria della Fillea Cgil Perugia-Umbria, nuovo livello territoriale scaturito dall’accorpamento della Fillea Cgil provinciale di Perugia e di quella regionale dell’Umbria. “Si tratta di un importante passo verso la regionalizzazione della categoria – commenta il segretario generale Augusto Paolucci – che ci consente di spostare sempre di più risorse economiche ed umane sui territori, tanto più con la grande sfida della ricostruzione post-sisma alle porte”.

Non a caso, nella nuova segreteria, insieme allo stesso Augusto Paolucci, al segretario generale di Terni, Cristiano Costanzi, e ad Elisabetta Masciarri per il territorio dell’Alta Umbria, sono stati eletti Marco Marcantonini, che seguirà il Perugino, Claudio Mastrifori, responsabile dell’organizzazione, e Claudio Aureli, quest’ultimo con l’incarico specifico di seguire un territorio interprovinciale che comprende oltre al Ternano anche l’area del cratere del terremoto, affiancando così Cristian Benedetti, già responsabile per l’Umbria della Fillea di cratere.

“Abbiamo voluto calibrare la nostra struttura su quello che sarà nei prossimi anni il nostro impegno principale e quotidiano – conclude Paolucci – ovvero difendere e allargare anche alle altre regioni il nostro modello umbro di ricostruzione che, grazie al Durc con congruità, ha garantito dopo il terremoto del 1997 legalità, sicurezza e trasparenza”. (176)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini