Sarà più accessibile con l'innalzamento a 55 cm del marciapiede a servizio dei binari due e tre, per facilitare l’accesso ai treni; cinque i mesi di cantiere previsti entro aprile in servizio tre nuovi ascensori. Investimento complessivo di 1,2 milioni di euro

TERNI STAZIONETERNI – Prosegue il programma di potenziamento infrastrutturale della stazione di Terni. Iniziati oggi gli interventi per l’innalzamento del marciapiede a servizio dei binari due e tre ad un’altezza di 55 cm. – standard europeo per i servizi ferroviari metropolitani –  per facilitare l’accesso ai treni. Per consentire l’operatività del cantiere,  la fruibilità del marciapiede e dei sottopassi di stazione saranno parzialmente limitati. Le modifiche dei binari di arrivo e partenza dei treni saranno tempestivamente comunicate con annunci sia in stazione sia a bordo treno. Durata lavori circa 5 mesi.

In fase di conclusione – entro aprile l’entrata in esercizio –  i lavori per la realizzazione di tre nuovi ascensori che collegheranno l’atrio con il sottopassaggio lato Orte e con i binari 2-3-4 e 5. Previsto anche l’inserimento di percorsi tattili per ipovedenti, tassello ulteriore per un graduale abbattimento delle barriere architettoniche della stazione.

L’investimento di RFI per questi interventi è di 1,2 milioni di euro.

Nella prima fase sono stati totalmente rinnovati i sistemi di informazione al pubblico, operativi dallo scorso giugno: 16 indicatori di binario, cinque monitor per marciapiedi e sottopassi, due display arrivi/partenze per l’atrio e 60 nuovi diffusori sonori.

Investimento 700 mila euro.

 

 

 

  (143)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini