unknownCORCIANO – “E’ partita la sperimentazione per rilevare gli svuotamenti di rifiuto residuo anche nei condomini ed i primi dati ci rendono ottimisti sul funzionamento dei nuovi dispositivi. Il percorso intrapreso ci consentirà di monitorare gli svuotamenti dell’indifferenziata e costituisce un passaggio essenziale per l’introduzione nel nostro Comune della tariffa puntuale, calibrata su principio ‘chi più differenzia  meno paga’ e dalla quale scaturirà la valorizzazione dei comportamenti più virtuosi”. A dirlo, l’assessore all’ambiente, Giuseppe Felici, commentando la fase operativa del progetto inerente i ‘cassonetti intelligenti’ ossia quelli dotati di speciali calotte apribili mediante chiavette elettroniche (TAG) personalizzate. La società gestrice del servizio, ha già provveduto, il 23 marzo scorso, ad effettuare le prime consegne (dei cassonetti e delle chiavette)  nei condomini di ampie dimensioni individuati per la sperimentazione, informando puntualmente i residenti sulle modalità di utilizzo.

Ad aprile si completerà la dotazione nei quattro condomini più piccoli, così da valutare il funzionamento del sistema in entrambe le circostanze. Al momento, sottolineano dagli uffici, è stato coperto il 65% del totale della popolazione residente che fa parte del campione individuato per testare il sistema e nonostante la positività dei feedback riportati dal gestore, ad una settimana circa dalla prima consegna, ci si riserva un giudizio più dettagliato al completamento dell’installazione dei cassonetti e della consegna delle relative chiavette personalizzate. La società che gestisce il servizio, in ogni caso, è a disposizione, tramite il numero verde 800239195, per migliorare la progettualità, chiarire eventuali dubbi e raccogliere anche le azioni positive.

Inoltre, nel sito www.tsaweb.it è possibile conoscere tutti i servizi offerti, compresa TSAAP, l’applicazione per smartphone e tablet che trasforma il supporto mobile in un maggiordomo virtuale capace di informare e rispondere alle domande dell’utente, da dove a quale rifiuto conferire. L’App è scaricabile gratuitamente e funziona con qualunque sistema operativo (Apple, Android e Windows). “E’ uno strumento utilissimo – conclude l’assessore Felici – e spesso sottovalutato, ma solo per mancata conoscenza. Tra le 4 sezioni di TSAAP, una delle mie preferite è il Riciclabolario, un motore di ricerca rapido, completo e aggiornato, che permette di conoscere le modalità di smaltimento dei rifiuti chiarendo qualunque perplessità. E’ un aiuto all’approfondimento del variegato mondo dei rifiuti che accresce la cultura ambientale del singolo, un aspetto, questo, molto caro da sempre al Comune di Corciano”.
Mostra messaggio originale (394)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini