1FOLIGNO – C’era tutta la famiglia di Francesco Lucidi ad assistere alla finale del campionato di pallavolo Open misto, a lui dedicato, e alla premiazione: la moglie Marisa, e i figli Carlo, Luca e Stefano con nipoti a seguito e la loro emozione alle parole del vicepresidente del Csi, Federigo Noli, rivolte all’indimenticabile arbitro e amico dell’Ente di promozione sportiva, non ha potuto restare nascosta.

2Il campionato è terminato con la vittoria del Pallavolo Spoleto che, in una partita giocata all’ultima schiacciata, ha superato la Pallavolo Trevi imponendosi con 3 set a 1 e aggiudicandosi, così, il titolo provinciale di un campionato rientrante nel circuito nazionale e che è stato organizzato dal CSI Foligno in ricordo dell’amico della pallavolo e della Quintana Francesco Lucidi, appunto “Checchettone”. Sei le squadre che si sono sfidate tra palleggi, bagher, schiacciate e numerosi muri nei gironi di andata e di ritorno e al gradino più basso del podio si è classificato il Babalù Volleyball F.B.

La finale e le premiazioni si sono svolte nella palestra di Valtopina e si è assistito ad un grande entusiasmo sugli spalti. Al termine della finale riconoscimento agli arbitri della gara (Robert Hartlaub e Azzurra Bordoni) e ai consiglieri Silvia Fedeli e Rivo Loreti (quest’ultimo ha anche ricordato il collega e l’amico Francesco) che si sono occupati dello svolgimento di tutto il campionato. Oltre alla Pallavolo Spoleto, anche la Pallavolo Trevi andrà alla Fase Regionale accedendo come squadra Fair Play. (134)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini