Domenica gioca a San Lazzaro

«AZ Zambelli Orvieto -Volley Club Cesena»ORVIETO (TR) – Il mese cruciale per i destini della serie B1 femminile e anche della Zambelli Orvieto comincia con due trasferte consecutive ad elevato coefficiente di difficoltà, gare che metteranno a confronto con dirette avversarie.
Le tigri gialloverdi devono difendere lontano da casa la prima posizione della classifica e dovranno dare fondo a tutte le loro risorse per cercare di restare davanti alle altre contendenti che sono pronte a fare lo sgambetto.

Una di queste è la Coveme San Lazzaro che è scivolata al terzo posto dopo essere incappata in uno scivolone al tie-break che l’ha fatta arretrare di due punti rispetto alla vetta ma che è decisa a recuperare terreno.
Una trasferta domenicale che, oltre ai tre punti, metterà in palio una bella fetta di consapevolezza di poter arrivare sino in fondo, l’iniezione di fiducia che riceverà la squadra vincitrice sarà a questo punto davvero importante.

Le padrone di casa dirette dal tecnico Claudio Casadio sono una delle rivelazioni della stagione e tra le mura amiche hanno costruito un ruolino di marcia invidiabile, vincendo in nove occasioni e perdendo solo una volta.
Tra le emiliane hanno fornito un sempre costante apporto la centrale Giulia Spada e l’opposta Giulia Visintini, due degli elementi di qualità che hanno reso il collettivo un vero e proprio spauracchio per le avversarie.

Nelle fila ospiti l’allenatore Matteo Solforati è consapevole di quanta importanza rivesta questo scontro ed ha preparato il suo collettivo ad una battaglia nella quale sarà importante non abbassare mai la guardia.
Giunte a questo punto le rupestri hanno imparato sulla propria pelle che ci sarà bisogno dell’apporto di tutte, lo sanno bene la centrale Giulia Kotlar e la schiacciatrice Serena Ubertini che sono le giocatrici che da più tempo militano nel team.

Le orvietane hanno dalla loro parte un vantaggio del tutto simbolico, quello di aver vinto tutti gli scontri diretti disputati contro le felsinee, sono tre i successi in altrettante gare nell’archivio delle ultime due stagioni agonistiche.
L’incontro della domenica pomeriggio sarà arbitrato dalla coppia formata da Davide Di Dio Perna e Luca Ferrari.
Probabile sestetto Orvieto: Valpiani in regia, Mezzasoma opposta, Montani e Kotlar al centro, Guasti ed Ubertini schiacciatrici, Rocchi libero.
Possibile sestetto San Lazzaro: Forni ad alzare in diagonale con Visintini, Focaccia e Spada centrali, Vece e Pinali attaccanti di banda, libero Galetti. (149)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini