Le stelle del Concorso si esibiranno domani, sabato 8 Aprile, al Teatro Menotti

1SPOLETO – Oltre 250 danzatori provenienti da ben 15 diversi paesi si sono ritrovati a Spoleto dal 2 Aprile in occasione della 26esima edizione della Settimana Internazionale della Danza o International Dance Competition che dir si voglia.

Un evento internazionale

Al Teatro Nuovo Giancarlo Menotti si è respirata per tutta la settimana un’aria internazionale grazie alla presenza di giovani talenti della danza classica e moderna provenienti, tra l’altro, da Germania, Russia, Stati Uniti, Giappone, Panama, Bielorussia, Lituania

Giuria allo stesso modo internazionale, composta da prestigiosi nomi della danza di casa nostra e non. A presiederla non è stato il Direttore di Compagnia, già etoile, Roberto Fascilla, come lo scorso anno, a causa di un inaspettato problema di salute, bensì Sara Zuccari, di casa al Concorso di Spoleto perché è qui che 7 anni fa ha fondato il Premio della Critica, ancora oggi da lei presieduto. Critico per l’Espresso, direttore del magazine Velvet e del giornaledelladanza.com, la Zuccari è stata affiancata nella scelta dei danzatori più meritevoli da Oleksi Bessmertni, fondatore e Direttore Artistico del Festival Internazionale di danza Tanzolymp di Berlino, Sergey Bobrov, Direttore Artistico del Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Krasnoyarsk in Siberia e Steffi Scherzer, Direttore Artistico della Dance Academy di Zurigo. Inoltre sono tornate a Spoleto Valentina Koslova, fondatrice del VKIBC di New York, Sanja Maier Hasagic, insegnante e coordinatrice al Codarts di Rotterdam e Pompea Santoro, Direttore Artistico dell’Eko Dance International Project di Torino che ballò nel 1978 al Festival Dei Due Mondi.

In occasione della fase finale del concorso, venerdi 7, si aggiunge ai giurati Luana Luciani di DanzaSì e per il Gala l’augurio è che anche il Maestro Alberto Testa, figura di spicco della danza mondiale e ideatore della kermesse nonchè Presidente Onorario, possa essere presente.

Gli appuntamenti per la città

Nell’attesa della serata di Gala, che è il momento in cui la città di Spoleto maggiormente si avvicina al Concorso, il Direttore Generale Paolo Boncompagni ha voluto organizzare diversi appuntamenti fruibili da tutti con lo scopo di avvicinare ancor di più la Settimana della Danza, giunta quest’anno alla sua 26esima edizione, alla città. Così, al motto di Spoleto, noi ci siamo! Venerdi si terrà la Friday Dance Night presso il punto vendita del Profumo Acqva in Corso Mazzini dove i partecipanti al concorso attenderanno i risultati della finale per sapere chi potrà accedere ai premi e danzare al Gala. L’evento sarà aperto a tutti a partire dalle 19.

Sabato alle ore 16 invece un vero e proprio spettacolo di Urban Dance impreziosirà il pomeriggio spoletino con due coreografie di Elisa Balugani. The Cage and The Right Place, facenti parte del progetto Off the Box diretto da Marisa Ragazzo, saranno interpretate dai danzatori della compagnia BlakSoulzsi in Piazza Pianciani e Largo Cecili.

In questi giorni poi, lungo il percorso della Mobilità Alternativa, grazie a Rai Teche, mediapartner insieme a Rai della manifestazione, è stato possibile ammirare filmati della danza passata e presente che vede protagonisti i più famosi ballerini al mondo e la città di Spoleto.

Il Gala

Tutto in attesa del Gala di Sabato 8 Aprile ore 20:30 quando sul palco del Teatro Nuovo Giancarlo Menotti saliranno le giovani stelle di questa edizione per esibirsi e ricevere i premi dalle mani del Direttore artistico Irina Kashkova.

Botteghino presso il Teatro Nuovo Giancarlo Menotti venerdi dalle ore 16, sabato dalle ore 10.

Per ulteriori informazioni circa il concorso e il programma degli eventi www.idcspoleto.it, pagina facebook @concorsospoleto, infoline +393283078377

 

 

 

 

  (333)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini