1TERNI – I ponti danneggiati dalle scosse di terremoto dei mesi scorsi saranno oggetto di interventi di consolidamento e messa in sicurezza stradale. L’amministrazione provinciale, nell’ambito delle proprie competenze e in coordinamento con Regione Umbria e protezione civile, ha infatti ottenuto il via libera per un fondo di oltre 700mila euro dall’Anas per l’esecuzione di interventi urgenti di messa in sicurezza e ripristino della viabilità delle infrastrutture stradali interessate dagli eccezionali eventi sismici.

I fondi rientrano nel pacchetto emergenza previsto per il terremoto nelle regioni di Umbria, Lazio, Marche e Abruzzo. I lavori saranno eseguiti con urgenza, così come previsto dai protocolli di intervento stilati per le aree colpite dal sisma. Cinque le strade interessate ai progetti di sistemazione esaminati nel corso dell’incontro definitivo svoltosi ieri nella sede della Provincia di Ascoli Piceno ed indetto dal Dipartimento della Protezione civile. Si tratta della SP 8 Amelia-Orte, della SR 418 Spoletina, della SP 31 di Giove, della SP 113 Tiberina e della SR 205 Amerina. Le aree territoriali interessate sono quelle ricadenti nelle zone di Acquasparta, Amelia, Giove e parte dell’amerino. (132)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini