Il percorso prevede una fase di formazione teorica di 440 ore ed un tirocinio curricolare di 6 mesi (720 ore) per un impegno non superiore alle 8 ore giornaliere e alle 120 ore mensili

1FOLIGNO – Un percorso formativo integrato per preparare la nuova figura professionale di Tecnico per la gestione integrata dei processi industriali. E’ questa, in sintesi, l’opportunità che i giovani diplomati possono cogliere rispondendo all’avviso pubblico del Centro Studi Città di Foligno. Il Percorso è finanziato dal Piano Operativo Regionale (POR) Fondo Sociale Europeo (FSE) Umbria 2014/2020.

Il Tecnico per la gestione integrata dei processi industriali è una figura specializzata in grado di intervenire sui problemi relativi al processo produttivo, al funzionamento degli impianti e di curare l’adeguamento delle tecnologie di produzione. La conoscenza dei sistemi elettronici digitali integrati, dell’informatica orientata al controllo di processo, della robotica e delle tecniche d’interazione tra macchine e ambiente, delle reti d’interconnessione in ambito industriale e dei sistemi di supervisione d’impianto, permette al tecnico di inserirsi rapidamente in un team di installazione, gestione e manutenzione di sistemi complessi dotati di intelligenza artificiale e autonomia nel funzionamento, nel quale è richiesto un buon grado di flessibilità, un marcato orientamento al problem solving e alla rapida identificazione delle esigenze dei fornitori e del cliente.

Il percorso prevede una fase di formazione teorica di 440 ore ed un tirocinio curricolare di 6 mesi (720 ore) per un impegno non superiore alle 8 ore giornaliere e alle 120 ore mensili, svolto presso strutture private (imprese, soggetti ad essi assimilabili), centri di ricerca pubblici o privati o Fondazioni nell’ambito di intervento individuato nel progetto. Per impegni giornalieri di formazione teorica superiori alle 6 ore verrà riconosciuto il rimborso delle spese di vitto. Inoltre, il percorso formativo integrato partirà a maggio 2017 e sarà interamente gratuito. Agli allievi verrà riconosciuta una indennità mensile relativa alla fase di tirocinio pari a 600 euro. Il superamento dell’esame finale darà diritto al rilascio di un attestato di qualifica professionale legalmente riconosciuto. Il corso prevede 15 posti di cui 5 per le donne e due per extracomunitari. Gli aspiranti allievi devono essere in possesso del diploma di istituto tecnico, istituto professionale, di liceo scientifico e dei diplomi professionali di tecnico elettronico, tecnico per la conduzione e la manutenzione di impianti automatizzati e tecnico per l’automazione industriale. La selezione avverrà attraverso un test multicriterio a risposta chiusa seguito da un colloquio motivazionale. La domanda, il modello può essere scaricato dal sito www.cstudifoligno. it, deve essere presentata entro il 21 aprile 2017. (79)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini