Domenica 16 aprile alle 21,15 con il patrocinio del Comune, lo spettacolo è proposto da ‘JUJU – servizi per lo spettacolo’ e dalla ‘Gionni Grasso Band’,

1GUBBIO – A cinque anni dalla scomparsa di Lucio Dalla avvenuta nel 2012, appuntamento d’eccezione domenica 16 aprile alle 21,15 per un tributo speciale a uno dei più grandi interpreti di tutti i tempi e tra i più innovativi cantautori italiani. Con il patrocinio del Comune, lo spettacolo è proposto da ‘JUJU – servizi per lo spettacolo’ e dalla ‘Gionni Grasso Band’, con un ospite d’eccezione: Maurizio Pugno Maurizio, uno dei migliori chitarristi di blues italiani.

Gli altri componenti: voce G. Grassellini, basso F. Piombino, tastiere A. Fiorucci, batteria G. Giovenali, chitarre F. Ricci, violino E. Casagrande, vibrafono e elettronica M. Fondacci, vox tastiere M. Fumanti. Sarà l’occasione per ripercorrere la straordinaria storia musicale, artistica, umana del grande Dalla, rimasto ineguagliabile e ancora privo di eredi del suo livello. L’artista forse più irregolare (e più sciamanico) della canzone italiana ha lasciato un patrimonio quasi impossibile da catalogare. Decine di sue canzoni sono dentro la testa di intere generazioni.

Altre sono ancora lì che aspettano di essere meglio conosciute per tirare fuori il genio che le abita. Ancora tutto da scoprire il ‘Lucio-pensiero’: “Per essere un vero artista – amava dire – devi essere un po’ sciamano. Il presente è frammentato e devi poter capire dove ci porta. Io ho sempre visto il tempo come un’onda, concepisco il futuro come un’eco che viene dal passato, anzi penso che sia lo spostamento in massa del passato. Non era forse uno sciamano Pasolini? E Fellini?”. Per prenotazioni telefonare al numero 349 2865563. (134)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini