Al Poliambulatorio di Piazzale Europa. Dopo l'Ospedale Santa Maria della Misericordia prosegue la mostra di Avis Perugia

1PERUGIA – Prosegue l’esposizione itinerante della mostra dedicata ai 50 anni di Avis Perugia, che dopo la forzata interruzione causata dal terremoto dello scorso ottobre che ha portato alla chiusura degli spazi espositivi del Cerp presso la Rocca Paolina è stata ospitata per due mesi presso l’Ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia. Da oggi la mostra è approdata al Poliambulatorio di Piazzale Europa, sui tre piani della struttura. L’inaugurazione si è tenuta questa mattina presso l’ingresso del Poliambulatorio di Piazzale Europa alla presenza del Presidente Avis Perugia, Fabrizio Rasimelli; la dottoressa Barbara Balsi della Usl Umbria1; alcuni rappresentanti del Consiglio Avis Perugia e i curatori della mostra Francesco Minelli e Fabrizio Loce Mandes.

2Spazi questi gentilmente messo a disposizione dalla Usl Umbria1, che ha permesso all”Associazione Volontari Italiani del Sangue perugina di utilizzare alcune aree dei corridoi del Poliambulatorio per installare i pannelli della mostra, che sarà inaugurata giovedì 13 aprile 2017 e resterà visitabile a tutti fino alla fine di giugno.
L’installazione è solo una delle tante iniziative che AVIS Perugia ha programmato lo scorso anno per festeggiare i 50 anni di attività.

“Sono estremamente contento di poter annunciare il proseguo della mostra dedicata agli ultimi 50 anni di storia di Avis Perugia, – ha spiegato Fabrizio Rasimelli, Presidente AVIS Perugia -. Abbiamo lavorato tanto per allestire quest’esposizione e ci tenevamo a renderla visibile il più possibile, anche per ricordare a tutti quanto sia importante donare. Dopo l’Ospedale Santa Maria della Misericordia che l’ha ospitata fino alla fine del mese di marzo, ora ci spostiamo al Poliambulatorio di Piazzale Europa, con la speranza che anche altre strutture dopo questa possano accoglierla e permettere così alla mostra di continuare a essere visibile. Ringrazio in modo particolare Fabrizio Loce Mandes curatore della mostra e Francesco Minelli che cura l’evento”.

«Siamo felici di ospitare questa mostra – ha dichiarato la dottoressa Barbara Blasi, Responsabile U.O. Assistenza Specialistica del Distretto di Perugia – poiché sottolinea in modo visibile a tutti l’importanza della collaborazione tra l’Azienda Sanitaria e Avis di Perugia. La donazione del sangue, è un gesto disinteressato che riveste un ruolo essenziale nel sistema sanitario pubblico: siamo pienamente consapevoli del ruolo che Avis ha da 50 anni a Perugia e in tutto il territorio del nostro Distretto»

L’esposizione, visitabile tutti i giorni, si trova sui tre piani del Poliambulatorio, che ospitano foto, opere d’arte e sculture, ma anche tanti ricordi e progetti che in questi anni l’associazione perugina ha sviluppato. (105)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini