Una mezzora da incubo per una giovane donna bersaglio delle attenzioni di un 40enne marocchino

1FOLIGNO – Viaggia in treno e si ritrova vittima di molestie. Una brutta avventura, quella vissuta da una giovane donna che, durante il quotidiano spostamento in treno, nella tratta Spoleto – Foligno, s’è trovata suo malgrado a vivere una mezzora da incubo. I fatti. La donna salita su di un convoglio ferroviario è diventata subito bersaglio delle attenzioni di un uomo che con insistenza, dopo essersi seduto accanto a lei, l’ha ripetutamente disturbata con apprezzamenti fuori luogo.

Immediato l’intervento dei poliziotti della Sezione Polizia Ferroviaria di Foligno, allertati dal Capo Treno, che hanno individuato la persona segnalata, un 40enne cittadino marocchino, residente nel comprensorio di Spoleto.

Nei confronti dell’uomo è quindi scattata la denuncia in stato di libertà per molestie e disturbo alle persone ed una sanzione amministrativa per ubriachezza.

Così la donna vittima di molestie ha potuto tirare un giusto, e atteso, sospiro di sollievo. (182)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini