DENUNCIATO DALLA POLIZIA 22ENNE PERUGINO

1PERUGIA – Erano circa le 20:00 di ieri sera quando un equipaggio del Reparto Prevenzione Crimine durante un posto di controllo a Prepo, notava una vettura con a bordo due persone. Fermata l’auto per il controllo, i poliziotti chiedevano al conducente di esibire il titolo di abilitazione alla guida. Ma il giovane, un 22enne perugino con pregiudizi per reati contro il patrimonio e possesso di stupefacenti per uso personale, dichiarava di non averla con sé ma di averla lasciata a Firenze dove vive per ragioni di studio.

Il ragazzo, in auto con la fidanzata, appariva fin da subito agli agenti in uno stato di alterazione e presentava evidenti sintomi tipicamente riconducibili all’assunzione recente di stupefacenti.

Alle domande dei poliziotti, il 22enne ammetteva di aver da poco fumato della marijuana e di non volersi sottoporre ai test previsti dal Codice della Strada per accertarne la presenza nel sangue poiché sarebbero risultati certamente positivi.

Ammetteva, altresì, di avere con sé altro stupefacente e consegnava un piccolo involucro contenente circa 0,66 grammi di marijuana.

Accompagnato in Questura per gli accertamenti, inevitabili per lui le contestazioni di guida senza patente e rifiuto di sottoporsi agli accertamenti finalizzati ad accertare la guida in condizioni di alterazione da stupefacenti. (82)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini