Poltrone e otoscopi a Pediatria e Neonatologia per festeggiare otto anni di attività a favore dei bambini malati e in difficoltà

1TERNI – La direzione dell’Azienda ospedaliera di Terni ringrazia l’Associazione I Pagliacci per aver donato alla Pediatria Neonatologia e TIN (Terapia intensiva neonatale) tre poltrone relax per i familiari che assistono i bambini ricoverati e due otoscopi al led, utili a controllare lo stato di salute dell’orecchio, accertando o escludendo eventuali anomalie, malformazioni o patologie a carico dell’organo.

2Le poltrone e gli otoscopi – una delle tante donazioni fatte dall’associazione all’ospedale di Terni e che si unisce alla costante presenza dei volontari in reparto per aiutare i bambini ricoverati ad affrontare l’esperienza della malattia e dell’ospedalizzazione – sono stati consegnati nella mattina del 23 maggio: erano presenti il dottor Francesco Crescenzi, responsabile della struttura, il dottor Giovanni Miconi, la caposala, i pediatri e le infermiere.

Rivolgo un particolare e doveroso ringraziamento – ha sottolineato Alessandro Rossi, presidente de I Pagliacci – a tutti coloro che hanno contribuito alla raccolta fondi: Andrea Barbarossa per Cioccolentino, Associazione via Roma e dintorni, Valerio Caroli, Amatori Podistica Terni, Cinzia Maturi e Giulia Scacciafratte“.

L’Associazione di volontariato i Pagliacci nasce nel maggio del 2009, con l’intento di applicare la terapia del sorriso all’interno dell’ospedale di Terni; attualmente svolge  i propri servizi, più volte a settimana per tutto l’anno, presso la Clinica Pediatrica, il reparto di Otorino e ai  servizi Cardiologici, e collabora anche con il Centro di Neuropsichiatria Infantile e dell’Età Evolutiva ed in particolare con il Baobab, con la Residenza per anziani a Collerolletta e gli istituti scolastici. Ha donato molti strumenti utili alle esigenze dei piccoli degenti, come un pulsossimetro, televisori, carrozzine, otoscopi e misuratori di pressione, sedie da toilette e inoltre materiale ludico, videocamere, giochi, stampanti, portando regali e allegria durante tutte le festività.

 

  (136)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini