1PERUGIA – Ieri giornata dedicata alle manifestazioni e allo sciopero dei Dirigenti scolastici di tutta Italia. Ed i dirigenti umbri hanno risposto all’appello delle varie sigle sindacali, recandosi a Roma (con ANP e con DIRIGENTI SCOLASTICI ITALIANI) oppure scioperando (con ANDIR) oppure in assemblea regionale (FLCGIL, CISL, UIL, SNALS)

2Intensi ed appassionati i Dirigenti Scolastici dell’Umbria hanno portato in ogni sede il documento sottoscritto in autoconvocazione, e ribadito con forza che è giunto il momento di avere pieno riconoscimento delle problematiche professionali e di una situazione non più sostenibile e che richiede con urgenza correttivi sia sul piano giuridico contrattuale, che su quello economico.

Nel corso delle varie manifestazioni, si sono levate alte voci di protesta per l’eccesso di adempimenti , connessi all’attuazione della Legge sulla Buona Scuola, ma ancor più derivanti dall’attuazione delle norme su trasparenza, anticorruzione, sicurezza dei locali scolastici, nuovo codice degli appalti, dematerializzazione, sicurezza informatica.

Ora l’attenzione si sposta sul piano politico, dovrà esserci il Ministero a garantire le risposte che solo la politica potrà e vorrà dare. Ma i Dirigenti Scolastici Umbri saranno attenti e vigili. Determinati a farsi ascoltare per tutelare il benessere della scuola tutta . (110)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini