2PERUGIA – Arriva sabato 27 maggio un nuovo confronto per la Tuum Perugia che scende di nuovo in campo per giocare la seconda sfida della semifinale nei play-off di serie B1 femminile. Davanti al proprio pubblico l’occasione è ghiotta per le magliette nere che traslocano al palazzetto di viale Pellini (solito fischio d’inizio posto alle ore 20,30) a causa di un concomitante evento che rende indisponibile l’impianto di Pian di Massiano.
E magari potrebbe essere proprio questo cambiamento a consentire di battere la rivale Cmc Olimpia Ravenna che nel turno infrasettimanale si è imposta ed ora conduce la serie uno a zero.

1Lo sperano i tifosi delle umbre che non sono mancati nemmeno nella trasferta di tre giorni prima e che gremiranno gli spalti convinti di poter fare il colpaccio contro una squadra particolarmente competitiva e senza punti deboli.
Dopo tre scontri, due in campionato ed uno nella post season, le squadre si conoscono bene, salvo cambiamenti dell’ultimo momento le formazioni che scenderanno in campo dovrebbero essere le stesse dell’ultimo confronto.

Lo staff tecnico formato da Bovari e Panfili punterà ancora sull’esperienza della schiacciatrice Noemi Porzio e sull’attaccamento alla maglia della centrale Corinna Cruciani, la capitana di oggi e di ieri saranno chiamate a tirare il gruppo.
Il sestetto romagnolo diretto dalla coppia di allenatori composta da Breviglieri e Bendandi giunge all’appuntamento fiduciosa, la regista Elisa Lancellotti e l’opposta Giada Benazzi sono gli elementi che possono far pendere l’ago della bilancia da una parte o dall’altra.

La capacità di spingere sull’acceleratore nei momenti topici del match potrebbe fare la differenza in un duello che sino ad oggi è risultato assai indigesto viste le tre sconfitte registrate sino ad oggi in altrettanti confronti.
Arbitri dell’incontro saranno Alessandro Di Bella ed Antonino Galia.
Probabile assetto Perugia: Gorini in regia, Minati opposta, Martinuzzo e Cruciani al centro, Porzio e Catena schiacciatrici, Chiavatti libero.
Possibile formazione Ravenna: Lancellotti ad alzare in diagonale con Benazzi, Neriotti e Assirelli centrali, Rossini e Babbi attaccanti di banda, libero Panetoni. (71)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini