1AMELIA – E’ andata ad uno studente di origini indiane, Harjot Kauldhar, della seconda A, la borsa di studio in memoria di Andrea Pantaleoni, lo studente dell’Istituto omnicomprensivo di Amelia, morto nel 1992 in un tragico incidente stradale e di cui il concorso porta il nome. Il premio è stato consegnato sabato scorso, dalla famiglia del ragazzo deceduto, nell’aula magna della scuola, alla presenza della sindaca, Laura Pernazza, dell’assessore comunale alla scuola, Federica Proietti, della dirigente scolastica, Graziella  Cacafave e della consigliera comunale di Penna in Teverina Lynette Traditi.

La figura di Pantaleoni è stata ricordata dalla Pernazza e dall’insegnate Goffredo Miliacca, che lo ha avuto come studente. Entrambi hanno ricordato che la volontà di istituire questo premio fu dei compagni per onorarne la memoria. “La borsa di studio – ha aggiunto la Pernazza – premia la dedizione negli studi ed io auguro al vincitore di poter realizzare i suoi sogni, affinché questo sia solo il primo passo verso un brillante futuro. E’ molto importante – ha proseguito la sindaca – il fatto che Harjot sia un ragazzo proveniente dall’India, perché dimostra  come  la scuola rappresenti un luogo di integrazione positiva e produttiva, dove lo scambio tra culture diverse non può che costituire un vantaggio”. (193)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini