Al via da domani la rima edizione nel Complesso Monumentale di San Nicolò

1SPOLETO – Dal 2 al 4 giugno una delle più belle cittadine umbre accoglierà i vini e i prodotti del territorio, in una location d’eccezione. Protagonisti il Trebbiano Spoletino, la gastronomia e il food design. L’evento si aprirà domani,  venerdì 2 giugno, alle ore 17:00, all’interno del Giardino pensile di Palazzo Bufalini, con i saluti istituzionali e con la presentazione il volume “Il vino a Spoleto”, III numero del Cedrav, a cura della dott.ssa Rita Chiaverini. La presentazione sarà animata anche dal dibattito “Lo stato attuale della Doc Spoleto e prosepettive di sviluppo”.

Sabato 3 e domenica 4 si entrerà nel vivo della manifestazione, all’interno del suggestivo Complesso Monumentale di San Nicolò. Saranno presenti ventidue cantine umbre che producono Trebbiano Spoletino in purezza. Un vitigno di origini antiche ma ancora poco esplorato, ricco di sfaccettature che verranno messe in risalto sia durante i banchi di assaggio alla presenza dei produttori, che nel corso di cinque degustazioni guidate da noti nomi, giornalisti e degustatori, nel panorama enogastronomico nazionale (Jacopo Cossater, Giampiero Pulcini, Davide Bonucci e Alesio Piccioni); infine, come abbinamento proposto dall’Associazione Italiana Sommelier ai piatti preparati per i cooking show da Michele Pidone, del Ristorante Lampone e dall’Istituto Alberghiero di Spoleto.

Non solo vino ma anche cibo. Nel chiostro di San Nicolò sarà ospitata una mostra-mercato di prodotti alimentari del territorio, con la presenza anche di produttori di Norcia – come il pastificio Leopardi – che, dopo il drammatico terremoto dello scorso ottobre, stanno guardando avanti, cercando di assicurare un futuro alle loro attività.

Sempre per non dimenticare il dramma di alcune zone dell’Umbria colpite dal sisma, all’interno del Complesso sarà possibile visitare la mostra fotografica “Castelluccio di Norcia rifiorisce: luoghi, situazioni e sogni che non moriranno mai”, per ricordare questo territorio in tutta la sua bellezza.

Ad arricchire il programma, ci saranno anche i laboratori sul gelato in sinergia con Gennari Srl e Carpigiani.

Spazio al food design, con OUT UMBRO ma anche alla sostenibilità ambientale con la presentazione in anteprima del prototipo di una sacchetta porta-bicchieri fatta in materbi, un materiale totalmente biodegradabile, curato dalla ADI (Associazione per il disegno industriale) Umbria.

L’evento patrocinato e sostenuto dal Comune di Spoleto, nasce proprio con l’intento di sottolineare il ruolo da protagonista che la città ha nei confronti dell’indotto food&wine del territorio. “deGusto è una festa dei sapori, una sorta di happening del gusto che celebra le tipicità enogastronomiche del nostro territorio – ha affermato il Sindaco di Spoleto Fabrizio Cardarelli -. Tipicità, penso in particolare al Trebbiano Spoletino, che hanno conquistato l’interesse dei professionisti e dei consumatori in virtù della loro qualità ma che meritano di essere ulteriormente valorizzate. Una vetrina di livello, un momento aggregativo – nobilitato da una cornice di grande fascino – che è occasione importante perché farà accendere i riflettori su prodotti tipici che sono parte di un retaggio culturale e identitario, un patrimonio da tutelare e far conoscere”.

DEGUSTO IN BREVE

Sabato 3 e domenica 4 giugno

Chiostro di San Nicolò – Via Gregorio Elladio, 10

Orari stand e banchi di assaggio:

Sabato ore 16-23; domenica ore 12-19

Costo biglietto per i banchi di assaggio del vino: 10 euro con il calice in omaggio

Degustazioni guidate: gratuite su prenotazione a degustospoleto@gmail.com

Stand gastronomici: ingresso libero (163)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini