La XXXI edizione della festa propone serate danzanti, la pesca di beneficenza, lo stand gastronomico con piatti tipici, rappresentazioni teatrali e spettacoli dei bambini delle scuole del quartiere

1TERNI – Da domani, 2 giugno  al giorno 11, presso la parrocchia dell’Immacolata Concezione alla Polymer di Terni si terrà la “Festa delle rose” organizzata dal circolo Acli Aurora con il patrocinio del Comune di Terni, la circoscrizione Sud.
Una festa che vuol essere una serena occasione d’incontro, dove la parrocchia possa rappresentare un luogo di tutti dove ritrovarsi senza distinzioni.

La XXXI edizione della festa propone serate danzanti, la pesca di beneficenza, lo stand gastronomico con piatti tipici, rappresentazioni teatrali e spettacoli dei bambini delle scuole del quartiere, lo spazio per i ragazzi e parco giochi per bambini, gare sportive. Tutti i giorni dalle 17 il parco Bimbolandia per i più piccoli con attrazioni varie. Il 6 giugno Kantilndia gara canora a categorie dai 4 ai 14 anni e l’8 giugno lo spettacolo della scuola per l’infanzia Rataplan.
La festa delle Rose è legata anche al premio “La Rosa d’Oro” e a quello riservato agli studenti “Sentiero della bontà”, premio che viene conferito da ventisei anni a persone o associazioni che si siano distinte per il loro impegno sociale e per la solidarietà verso i bisognosi nei diversi ambiti sociali e nella scuola, in programma doemenica 11 giugno alle ore 21.

Un premio che intende sottolineare il valore grande della solidarietà gratuita e incondizionata, che può far crescere la speranza e la fiducia, per mettere in evidenza il bene che c’è nella società e che viene poco valorizzato. “La nostra premiazione – spiegano gli organizzatori – è un invito ad avere speranza e fiducia e non fermarsi a ciò che si dice, ma a guardare un po’ più a fondo alzando il velo della superficialità. Vuol dar voce ai segni dell’amore, della bontà e dell’altruismo che sono numerosi, anche se non fanno notizia. Le persone buone, impegnate in atti umanitari e sociali sono tante, forse le più numerose. Il nostro augurio è che ci siano sempre tante persone meritevoli da premiare”.

Durante i giorni della festa sarà possibile visitare la mostra documentaria che ripercorre i venti anni di storia e di impegno sociale ed ecclesiale dell’associazione di volontariato San Martino di Terni che gestisce le opere segno della Caritas diocesana. (173)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini