Due eventi del Comune di Spoleto in collaborazione con Cinéma Sala Pegasus e Maia Associazione Culturale, leader in Europa nel network dell’audiovisivo

1SPOLETO – Questa settimana in Sala Pegasus due appuntamenti speciali per incontrare e conoscere i protagonisti italiani della 70ª edizione del Festival di Cannes, che ha avuto luogo nella località francese dal 17 al 28 maggio 2017. Mercoledì 7 giugno alle ore 21.00 saranno presenti in sala il regista Roberto De Paolis e Simone Liberati, protagonista del suo lungometraggio d’esordio “Cuori Puri”, selezionato alla 49ª Quinzaine des Réalisateurs.

2Il film racconta la storia d’amore di Agnese e Stefano: lei, 18 anni, vive con una madre dura e devota, frequenta la chiesa e sta per compiere una promessa di castità fino al matrimonio; lui, 25 anni, è un ragazzo dal passato difficile che lavora come custode in un parcheggio di un centro commerciale confinante con un grande campo rom. L’esordio di De Paolis è stato designato Film della Critica dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani con la seguente motivazione: “Opera solo apparentemente in linea con un certo nuovo cinema realistico delle periferie, “Cuori puri” racconta con inedita intensità filmica la ricerca testarda e febbrile da parte dei due giovani protagonisti di un’integrità fisica e morale che li sottragga alle convenzioni e ai pregiudizi del mondo che li circonda”.

Sabato 10 giugno, sempre alle ore 21.00, sarà invece la volta dei registi Fabio Grassadonia e Antonio Piazza per la presentazione del loro ultimo lavoro “Sicilian Ghost Story”, che a Cannes ha avuto il privilegio di aprire la Settimana della Critica, prima volta per un film italiano, dopo aver vinto la prestigiosa sezione nel 2013 con “Salvo”. Tratto dal racconto Un cavaliere bianco di Marco Mancassola, il film racconta il sequestro e l’assassinio di Giuseppe Di Matteo – sciolto nell’acido nel 1996 a 14 anni per far tacere il padre collaboratore di giustizia – e la tenacia investigativa di una compagna di classe innamorata di lui, che rifiuta di rassegnarsi all’omertà del paese. “Antonio Piazza e Fabio Grassadonia aprono la Semaine de la Critique del Festival di Cannes con un incredibile film, incrocio di generi diversi, che combina sguardo politico, fantasia e storia d’amore, con potente maestria” ha dichiarato il direttore della Semaine Charles Tesson.

Entrambi gli incontri saranno condotti da Roberto Lazzerini, formatore esperto di cinema. I due eventi del Comune di Spoleto sono in collaborazione con Cinéma Sala Pegasus e Maia Associazione Culturale, leader in Europa nel network dell’audiovisivo. (126)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini