Oltre 1 milione di investimenti per circa 4mila cittadini . Taglio del nastro stamattina con i vertici di Sii, Auri, Comune, Asm, Aman e Provincia di Terni

1TERNI – Servirà circa 4mila persone il depuratore di Cecanibbio, nel comune di Amelia, i cui lavori di ammodernamento, da oltre 1 milione e 200mila euro, sono stati presentati stamattina da Auri, Sii, Comune, Asm e Aman. Il taglio del nastro è stato dato dal sindaco di Amelia, Laura Pernazza, insieme ai presidenti di Sii (Stefano Puliti), Auri (Cristian Betti), Asm (Carlo Ottone) e Provincia di Terni (Giampiero Lattanzi), agli amministratori delegati di Sii e Aman, Alessandro Carfì e Sonia Bertocco, e al direttore generale della Sii, Paolo Rueca. Presenti anche assessori comunali di Amelia e tecnici e addetti Sii, Asm ed Aman e gli studenti delle scuole superiori di Amelia, a conferma del positivo rapporto fra Sii, Auri, Asm e istituti scolastici che anche quest’anno ha portato oltre mille e 200 ragazzi in visita agli impianti idrici, di depurazione e di trattamento rifiuti del territorio provinciale.

2Sull’importanza dell’impianto si è soffermato il presidente Sii Puliti il quale, parlando dell’impegno della società su reti e sistemi di depurazione, ha sottolineato che “questo intervento sta nel programma di adeguamento dei sistemi di distribuzione idrica e depurazione su tutto il territorio provinciale”. Puliti ha anche ricordato i cambiamenti in positivo dopo l’avvento della gestione Sii. “Con il Servizio idrico – ha spiegato il presidente rivolto anche agli studenti – si rendono possibili investimenti che prima, con la gestione in capo ai singoli Comuni, non erano possibili. I costi infatti, con la legge Galli, si sarebbero spalmati solo sui cittadini di quel comune, quindi immaginate se il costo di questo intervento lo avessero dovuto sopportare solo gli amerini”. “Questo e gli altri impianti sul territorio – ha affermato invece il sindaco Pernazza – sono motivo di vanto perché consentono di dare risposte chiare al cittadino e stanno in un programma di miglioramento dei sistemi sul nostro territorio già avviato e che proseguirà”.

3La giornata di oggi per la nuova Auri è significativa – ha dichiarato il presidente Betti – perché in pratica partiamo da qui, da Amelia, e voglio sottolineare la presenza delle scuole che segue l’iniziativa delle visite negli impianti, un ‘esperienza che dovremmo avviare anche altrove”. “La mia soddisfazione è duplice – ha detto infine il presidente della Provincia Lattanzi – perché questo lavoro è il coronamento di un’attività che va avanti da molto tempo e perché contribuisce a dare visibilità agli impianti stessi e ad avvicinare alla gente il servizio idrico”. Dopo gli interventi istituzionali si è svolta una visita al depuratore nel corso della quale i responsabili Asm hanno descritto agli studenti il suo funzionamento ed hanno spiegato i processi che portano alla depurazione delle acque reflue. (121)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini