MASSETTI: “IMPIANTISTICA E SERVIZI ALL’ALTEZZA PER BAMBINI E FAMIGLIE”. ATTESI 800 PARTECIPANTI, TORNA LA PISCINA ESTERNA PER I PICCOLI

1CITTA’ DI CASTELLO – Sono attesi circa 800 bambini ai Centri Sportivi Estivi Polisport che aprono i battenti lunedì 19 giugno, con formule settimanali su misura per le esigenze delle famiglie e la possibilità di praticare nuoto, tennis, calcio, pallavolo, pallacanestro, canoa, rugby e atletica leggera sotto la guida di istruttori professionali qualificati a garanzia della sicurezza delle attività proposte. La cittadella dello sport di via Engels si presenterà al meglio delle possibilità, con un’impiantistica in grado di assicurare la pratica sportiva sia all’aperto che al coperto, quindi in tutte le condizioni meteorologiche.

Lunedì 12 giugno aprirà al pubblico la piscina olimpica esterna, che sarà a disposizione tutti i giorni dalle ore 10.00 alle ore 19.00, mentre dall’inizio di luglio riaprirà la piscina esterna per i bambini, sulla quale sono già partiti i lavori di ristrutturazione e messa a norma. Su tutta l’area sportiva sarà garantita la copertura wi-fi che assicurerà agli utenti dei servizi la connessione per telefoni, computer e tablet.

“Ci sono tutte le condizioni perché anche quest’anno la cittadella dello sport gestita da Polisport offra agli utenti del comprensorio un servizio all’altezza, con un’impiantistica adeguata che stiamo migliorando ulteriormente, un parco straordinario che ci invidiano tutti e attività per i bambini in grado di soddisfare l’interesse dei praticanti e le esigenze delle famiglie, grazie a istruttori di provata competenza che garantiscono tutte le condizioni di sicurezza necessarie”, ha affermato nella conferenza stampa di presentazione dei Centri Sportivi Estivi l’assessore Massimo Massetti, che ha sottolineato l’impegno dell’amministrazione comunale per creare con Polisport le sinergie utili ad assicurare le condizioni ideali per l’utilizzo dell’impiantistica e anche gli investimenti, che oltre alla piscina per i bambini riguarderanno la pista di atletica, sulla quale si interverrà insieme alla Provincia di Perugia per la ristrutturazione della palazzina a servizio del complesso.

“Quello che Polisport offre oggi è lo specchio del lavoro fatto negli ultimi anni per salvaguardare e rilanciare la società, partendo da una situazione di difficoltà che abbiamo affrontato insieme a tutto il consiglio comunale, lavorando poi con i presidenti Mirko Pescari e Angelo Monaldi, con la disponibilità e la condivisione fondamentali di tutti i dipendenti che hanno anche accettato sacrifici, per garantire i servizi e migliorare le strutture”, ha puntualizzato Massetti nell’evidenziare la determinazione dell’amministrazione comunale a garantire la continuità di questa esperienza e la tutela dei posti di lavoro con la fusione per incorporazione di Polisport in Sogepu, “che – ha detto – se riceverà l’approvazione del consiglio comunale potrà essere avviata già alla fine di giugno”.

Della proficua collaborazione con l’amministrazione comunale ha parlato il presidente di Polisport Angelo Monaldi, che ha rimarcato “l’impegno con cui tutta la struttura della società sta lavorando per garantire una stagione estiva all’altezza delle aspettativa degli utenti, a partire dalle importanti manifestazioni del nuoto che richiameranno alle piscine comunali migliaia di atleti e daranno lustro alla nostra impiantistica, fino all’organizzazione dei Centri Sportivi Estivi, che sono il nostro fiore all’occhiello e sui quali investiamo tutta la professionalità del nostro personale e degli istruttori qualificati delle associazioni sportive del territorio”.

A ricordare che “Polisport è stata la prima a proporre nella vallata i centri estivi per i bambini” è stato il direttore della Tennis Academy Roberto Rossi, il quale ha evidenziato “l’importante continuità di questa esperienza, che grazie all’attenzione dell’amministrazione comunale si svolge in condizioni ideali per la pratica sportiva e con tariffe invariate da dieci anni”, mentre il direttore degli impianti natatori Marcello Stinchi ha richiamato l’attenzione sulla “perfetta rispondenza alle normative degli impianti e, quindi, sulla sicurezza dell’attività sportiva, assicurata anche dall’utilizzo esclusivo di istruttori specializzati in possesso delle certificazioni rilasciate dalle federazioni responsabili delle varie discipline”.

Da oggi le piscine di via Engels ospiteranno i Campionati regionali di nuoto riservati alla categoria esordienti, che proseguiranno anche il 12, 13 e 14 giugno, mentre dal 10 all’11 giugno si svolgerà il Meeting Galluzzi e dal 16 al 18 giugno il Meeting Tifernum Tiberinum. Con i Centri Sportivi Estivi entrerà nel vivo la stagione, con i bambini che saranno assoluti protagonisti alla cittadella sportiva. A illustrare il programma è stato il responsabile Daniele Giambi, che ha dettagliato le due tipologie proposte (“Nuoto e Multisport”, per otto settimane dal 19 giugno all’11 agosto, con corso in vasca tutti i giorni e possibilità di praticare sei discipline sportive a rotazione più attività ludico-ricreative per i bambini in età prescolare con istruttrici laureate, e “Tennis Academy”, per sei settimane dal 19 giugno al 28 luglio, con corsi suddivisi per livelli di perfezionamento) e le tre formule a disposizione delle famiglie (part-time, dai 4 ai 14 anni, dalle 8.00 alle 12.30; part-time più pranzo, dai 4 ai 14 anni, dalle 8.00 alle 14.30; full-time, dagli 8 ai 14 anni, dalle 8.00 alle 17.00).

“Tutte le attività si svolgono all’interno della cittadella sportiva di Belvedere, quindi senza spostamenti con pullman, e tutti i bambini sono seguiti in ogni momento della giornata, dall’accoglienza, alla pratica delle discipline sportive, fino all’uscita dal centro, in modo che siano prioritariamente garantire le condizioni di sicurezza”, ha puntualizzato Giambi, che ha richiamato l’attenzione sul fattore di ulteriore qualità rappresentato dalla ristorazione, “effettuata con pietanze preparate al momento dalla caffetteria sportiva dell’impianto natatorio, quindi senza mensa centralizzata e cibi precotti”, e sulla disponibilità di un servizio di trasporto gratuito mediante pullman (con un accompagnatore su ogni mezzo) che permetterà di partecipare a tutti i bambini residenti tra San Giustino e l’area di Trestina. (86)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini