Taglio del nastro di impianti sportivi messi a nuovo dalla Provincia. Mismetti, “Soddisfatto perché da tre anni questa è la prima nuova realizzazione”

1FOLIGNO – Una fine dell’anno scolastico speciale per gli studenti del Liceo Scientifico Sportivo “G. Marconi” di Foligno che si trovano a poter fruire di spazi sportivi tutti nuovi grazie agli interventi eseguiti dalla Provincia di Perugia per una spesa di 150 mila euro di fondi propri. Dove prima erano aree abbandonate e d un po’ degratade, ma ugualmente utilizzate, ora ci sono un campo da calcetto e un campo polivalente per pallavolo e basket. Nella giornata odierna c’è stato il taglio del nastro di questi spazi ritrovati e rinnovati. A dare il calcio di inizio il sindaco di Foligno, nella sua doppia veste di Presidente della Provincia, Nando Mismetti, affiancato dal consigliere provinciale con delega all’Edilizia Scolastica Federico Mascolini, tecnici della Provincia, insieme alla dirigente scolastica Maria Paola Sebastiani, alcuni sindaci del territorio circostante, come Valtopina e Bevagna.

“Esprimo soddisfazione perché questa che inauguriamo oggi è l’unica nuova realizzazione degli ultimi tre anni della Provincia – ha detto Mismetti – a dimostrazione che l’ente in quanto tale ha un ruolo importante per la collettività, proprio perché gestisce settori fondamentali come le strade e le scuole, anche se ciò avviene nelle difficoltà a tutti note. Queste nuove opere – ha aggiunto il capo dell’amministrazione provinciale – danno la possibilità di aumentare la qualità dell’offerta formativa dell’Istituto medesimo, ma sono spazi di cui ne potrà beneficare la città intera”.

“Ogni inaugurazione porta con sé motivo di orgoglio ed emozione, ma quando ci si trova di fronte alla scuola queste sensazioni aumentano la loro portata – sono le parole di Masciolini -. Per di più in questo caso ci troviamo di fronte ad un istituto importante per la città considerando che conta oltre 1150 iscritti. In questa scuola in particolare – ha aggiunto il consigliere provinciale con delega all’edilizia scolastica – la Provincia ha dimostrato la sua efficienza avendo saputo dare risposte rapide in una situazione di emergenza come quella dell’ultimo sisma che aveva reso inagibili alcuni locali, e siamo intervenuti in tempi brevi per ripristinarne l’agibilità”.

“Un plauso” per il lavoro svolto dal personale dell’ente e dai dirigenti dell’Area Edilizia Scolastica è stato fatto da parte sia del presidente Mismetti che di Masciolini “per la professionalità dimostrata anche in questo complesso intervento”. (173)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini