Il nuovo progetto realizzato dall’InformaGiovani rivolto a tutti i giovani compresi tra i 14 ed i 30 anni

comune-4SPOLETO – Una card destinata ai ragazzi per usufruire di sconti ed agevolazioni negli esercizi commerciali della città. Si chiama SPOLETO CARTA GIOVANI il progetto realizzato dall’InformaGiovani del Comune di Spoleto e rivolto a tutti i giovani compresi tra i 14 ed i 30 anni. La Spoleto Carta Giovani è disponibile presso la Biblioteca comunale di Palazzo Mauri. Ottenerla è semplice, è sufficiente compilare il modulo di richiesta per ritirare la Carta Giovani, che sarà nominativa e l’elenco degli esercizi commerciali che aderiscono all’iniziativa.

Il titolare della Carta, quindi, potrà recarsi in qualsiasi negozio o attività aderente al progetto, usufruendo dell’agevolazione riservata ai possessori della carta. Si tratta di una Carta totalmente gratuita e non rinnovabile: scade automaticamente al raggiungimento dei 30 anni di età.
Al progetto Carta Giovani possono aderire: attività commerciali, associazioni, palestre, cinema, scuole di musica, scuole di lingue straniere e associazioni sportive. Per i commercianti che vogliono aderire al progetto è necessario compilare il modulo, reperibile presso l’InformaGiovani di Spoleto (Palazzo Mauri), scrivendo i prodotti e/o servizi che si vogliono agevolare e lo sconto previsto.

“Riteniamo possa essere uno strumento utile per i ragazzi per conoscere le opportunità offerte dalla città, sia commerciali che di natura culturale – sono state le parole del Vicesindaco Maria Elena Bececco – Come amministrazione comunale stiamo cercando di creare le condizioni affinché la città si apra maggiormente ai più giovani, agli adolescenti che sono una risorsa imprescindibile per il nostro territorio. L’invito è quindi quello di aderire a questo progetto, a cui l’InformaGiovani del Comune di Spoleto ha lavorato con grande impegno”.

Con l’adesione al progetto Spoleto Carta Giovani si ha la possibilità di contribuire non solo a rendere i giovani protagonisti e nel contempo risorsa preziosa per la cittadinanza, ma anche a far sì che i ragazzi siano più consapevoli del luogo in cui vivono, cercando di attrarli all’interno della città di Spoleto e contribuendo al rilancio socio-economico del centro storico. (72)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini