dsc_0061_1PERUGIA – I poliziotti della Volante in servizio di controllo del territorio li hanno notati mentre si aggiravano con fare sospetto nel parcheggio di un centro commerciale. Vedendoli, poi, avvicinarsi ad un’auto in sosta, gli agenti decidevano di fermarli e procedere al controllo. I due, un cittadino greco del ’92 ed un albanese dl ’78 con pregiudizi per reati contro il patrimonio ed in materia di stupefacenti, si mostravano subito insofferenti al controllo.

Identificati ed ispezionati, gli operatori estendevano le verifiche al veicolo di cui l’albanese aveva le chiavi e che era parcheggiato poco distante. Nel bagagliaio la polizia rinveniva una borsa recante il marchio di una nota catena di abbigliamento con all’interno decine di capi d’abbigliamento con ancora l’etichetta e ed il dispositivo antitacheggio applicati. Insospettiti da quella circostanza, gli operatori effettuavano verifiche con la titolare del negozio la quale confermava che la merce era stata asportata.

Ulteriori approfondimenti mediante il sistema di videosorveglianza permettevano di vedere chiaramente i due complici effettuare diversi accessi al negozio con al seguito la borsa modificata per eludere il controllo antitaccheggio.

Accompagnati in Questura, i due sono stati tratti in arresto epr furto aggravato in concorso e trattenuti nelle camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo ad esito del quale al cittadino albanese è stata imposta la misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria a Roma.

  (188)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini