Firenze Campionati Italiani Juniores e PromesseFIRENZE – Una medaglia, quella conquistata nella prima giornata da Eleonora Schertel, due primati regionali, quelli nei 200 (promesse e assoluto) di Micaela Moroni e di Nadine Santificetur nei 100 ostacoli e diversi primati personali. Il campionato italiano junior e promesse disputato a Firenze ha regalato soddisfazioni all’atletica umbra che conferma di essere in salute nonostante le difficoltà legate agli impianti, soprattutto nei due capoluoghi di provincia.

Firenze Campionati Italiani Juniores e PromesseDopo l’avvio super con la medaglia conquista da Eleonora Schertel (Libertas Arcs Cus Perugia) nel salto in alto promesse grazie alla prima volta sopra l’1.80, medaglia che ha bissato quella conquistata in sala quest’inverno, sono arrivate altre soddisfazioni ma anche qualche piccola delusione. Dopo la finale e il quinto posto nei 100 metri (12”11), Micaela Moroni (Libertas Arcs Cus Perugia) ha migliorato in batteria il suo record regionale promesse e assoluto portandolo da 24.54 a 24.50. In finale la ragazza umbra che vive e studia in Francia avrebbe voluto scendere ancora ma non ci è riuscita chiudendo ottava, con vento assente in 24.66.

Firenze Campionati Italiani Juniores e PromesseL’altro primato regionale (il precedente era dell’azzurra Benedetta Ceccarelli con 15.23) è arrivato nei 100 ostacoli junior per mano di Nadine Santificetur (Libertas Arcs Cus Perugia) che in batteria ha tolto in un colpo solo quasi mezzo secondo al personale (15.27) scendendo per la prima volta sotto i 15” con 14.81. Santificetur che poi in semifinale è stata molto sfortunata perché si è trovata contro un vento di 2.2 che non le ha permesso di ripetersi ma il suo 15”16 vale comunque la sua prestazione in carriera. Nella stessa gara da segnalare il 15.39, 10 centesimi sopra il personale, di Francesca Castellani (Csain Perugia), la specialista delle prove multiple che è al primo anno in categoria.

Il quinto piazzamento da finale (oltre ai due della Moroni e a quello della Schertel va aggiunto il quarto posto nella giornata inaugurale di Federico Mencarelli nel lancio del martello promesse in cui aveva chiuso in 56.55) è arrivato grazie ad Alessio Sepe (Winner Foligno) che nei 5000 promesse è stato settimo in 14:51.26 (personale migliorato di 11”). Altro primato personale per Giulia Giorgi (Libertas Arcs Cus Perugia) nei 1500 chiusi in 4:41.44 (quattordicesima dopo l’undicesimo posto negli 800 metri). Da segnalare anche le buone prove, pur senza personale, delle compagne di squadra Delia Bordonaro (26.09 nei 200 metri junior), Giulia Renzini (4:48.40 nei 1500 promesse) e Gina Pascal (57:19.80 nei 10000 metri di marcia).

Da segnalare anche il buon undicesimo posto nel getto del perso junior dello specialista delle prove multiple Marin Capcelea (Csain Perugia, 12.80). Nel giavellotto junior Alessio Floridi (Libertas Città di Castello) ha lanciato a 43.39 mentre la compagna di squadra Federica Rosi, impegnata nel disco junior, ha ottenuto un miglior lancio di 28.86.

 

  (118)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini