2BEVAGNA – Gli ingredienti c’erano tutti a partire dalla bellezza della Piazza. Il cuore di Bevagna, palpitante di colori, alla luce soffusa delle fiaccole, ha ospitato il Convito Medievale. Tavole splendidamente ornate hanno accolto circa quattrocento invitati. Rappresentanti delle istituzioni, del mondo della cultura, politici e amministratori e molti affezionati alle Gaite e a Bevagna. Graditi ed inaspettati ospiti anche il regista Niccolò Forte, il produttore Luca Manfredi, gli attori Massimo Wertmuller e Anna Ferruzzo con le loro famiglie.

Il cielo stellato è stato più volte attraversato dal volo di bellissimi esemplari di gufi, barbagianni, civette, poiane, falconi e riempito dalle calde e suggestive note dei bravissimi musici appartenenti all’ensemble Musicanti Potestatis. In bella mostra sulla piazza anche l’ambitissimo Palio 2017, dell’artista Martina Paliani ed i premi per le imminenti gare, realizzati da Gloria Infussi, Paolo Massei, Michela Parroni e Silvia Trabalza.

La magnifica Gaita Santa Maria ha mostrato tutta la sua passione ed esperienza nel portare in piazza un ricco banchetto accompagnato da poesia e teatro per Racontar d’Amore. I tavoli hanno preso i nomi dei più noti amanti della storia e letteratura medievale: Tristano e Isotta, Paolo e Francesca, Abelardo ed Eloisa solo per citarne alcuni. E d’Amore ha parlato anche il giovane Console della Gaita con un appello sentito e appassionato all’intero popolo, perché a Bevagna regni concordia, perché le Gaite sono una gemma preziosa da custodire amorevolmente.

Il Podestà ed il Sindaco hanno aperto il banchetto dal tavolo dei “Governanti e nobili”, dando il benvenuto agli ospiti, e ringraziando chi con il proprio lavoro permette tutto ciò: il popolo delle Gaite, la città di Bevagna, l’Associazione Mercato delle Gaite.

  (88)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini