1FOLIGNO – La scuola è finita, ma per gli studenti dell’Istituto Tecnico Tecnologico Leonardo Da Vinci di Foligno è ancora tempo di prendersi qualche merito: i ragazzi della 5° B, infatti, guidati dai prof. Antonio Azzarelli e Luca Sbraletta, sono stati premiati con la Menzione Speciale a livello nazionale per il concorso Play Energy, il progetto ludico didattico che Enel Energia dedica alla scuola e alle nuove generazioni in Italia e nel mondo.

Gli studenti hanno ricevuto il riconoscimento durante la cerimonia svoltasi presso l’auditorium Enel di Roma alla presenza del direttore comunicazione Italia di Enel Andrea Falessi e il direttore Mercato Enel Energia Nicola Lanzetta, che si sono complimentati con la scuola per l’impegno profuso con particolare riferimento all’originalità e alla fattibilità tecnica della loro idea progettuale.

Nelle motivazioni della giuria, che ha premiato gli studenti di Foligno su una platea di migliaia di scuole italiane che hanno partecipato alle selezioni regionali per poi avere accesso alla finale nazionale, si legge che “la classe ha studiato un progetto innovativo e originale per la riqualificazione della centrale termoelettrica Pietro Vannucci di Bastardo con utilizzo delle rinnovabili e strutture polivalenti all’interno dell’impianto, quali spazi per laboratori didattici, una grande serra per la coltivazione di piante sensibili al freddo, una casa per le farfalle che riproduce il clima pluviale e altre proposte, tutte alimentate da energie rinnovabili e accompagnate da una documentazione tecnica e progettuale molto dettagliata”. (134)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini