Sabato 17 giugno a palazzo Cesi di Aquasparta nell’ambito della Festa del Rinascimento la Molini popolari riuniti per approfondire i temi con esperti e docenti

2ACQUASPARTA – Un approfondimento sulla qualità del pane, sull’importanza di una sana alimentazione e di una corretta informazione in merito. È quello che propone la Molini popolari riuniti, sabato 17 giugno alle 17 al palazzo Cesi di Acquasparta, con la tavola rotonda ‘Dalla nostra terra, il buon pane umbro: tradizione e salute’ promossa nell’ambito della Festa del Rinascimento che ha scelto di trattare il tema ‘Dalla magia del lievito al miracolo del pane’.

La discussione, alla quale parteciperanno anche professori universitari ed esperti, vuole far emergere come la qualità del pane, prodotto nel rispetto della tradizione, dipenda dalla scelta delle varietà di grano, dalla tipologia di farina, e dai lieviti utilizzati, e come questo prodotto possa far parte di una dieta equilibrata. L’incontro intende in questo senso far conoscere la realtà della Mpr che con i suoi due marchi ‘Pane di Ellera’ e ‘Le 5 spighe’, forte della qualità della propria filiera, garantisce un prodotto locale dalle importanti qualità nutritive.

Un ragionamento che si rende sempre più necessario, secondo gli organizzatori, anche alla luce delle patologie e dei disturbi alimentari presenti nella società contemporanea. Al dibattito parteciperanno Dino Ricci e Paolo Minelli, rispettivamente presidente e direttore area panificazione della Mpr, Daniela Capezzali, coordinatrice del servizio dietistico dell’Ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia, Marco Gobetti, professore ordinario della facoltà di Scienze e tecnologie dell’Università di Bolzano, Giovanni Laffi, direttore di Conase ed esperto di miglioramento della selezione delle sementi, Luigi Mancini, senior technical associated di Fare (Food and agricolture requirements) ed esperto di etichettatura, e Luciano Mazza, genetista esperto di miglioramento genetico delle piante. (247)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini