L’iniziativa è solo uno dei primi appuntamenti che l’Agenzia organizzerà nelle zone colpite dal sisma, già a partire da settembre.

1NORCIA – “Siamo qui per programmare attività che coinvolgano i giovani nella ricostruzione del tessuto culturale e sociale del Centro Italia. Norcia, comune di San Benedetto, è simbolo di un’Europa che non si arrende. E noi continueremo ad esser costantemente presenti in queste zone, favorendo la nascita di progetti nell’ambito del Corpo Europeo di Solidarietà”. Così il direttore dell’Agenzia nazionale per i Giovani, Giacomo D’Arrigo, nel corso di un incontro pubblico a Norcia, alla presenza del sindaco Nicola Alemanno e di Luca Perego della direzione generale Educazione, Cultura e Sport della Commissione Europea, in occasione del quale è stato presentato il progetto del Corpo Europeo di Solidarietà.

a“Grazie al Corpo Europeo- spiega D’Arrigo- si potranno ampliare le iniziative già esistenti nel programma Erasmus+, dando alle nuove generazioni la possibilità di impegnarsi a realizzare piani di lavoro in zone di crisi e di emergenza, come appunto le zone terremotate”.
Il Sindaco di Norcia, Nicola Alemanno, sottolinea come si tratti di un progetto “al quale noi teniamo particolarmente.

bSono moltissime le iniziative che stiamo immaginando di mettere in campo per la nostra città, alcune hanno già visto l’adesione del Comune a bandi tutt’ora in corso, oltre alle altre opportunità date dall’ Unione Europea”.  L’iniziativa è solo uno dei primi appuntamenti che l’Agenzia organizzerà nelle zone colpite dal sisma, già a partire da settembre. (196)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini