SI PARTE IL 2 LUGLIO. ANTEPRIMA CON LA PIVETTI

1CITTA’ DI CASTELLO – E’ uno specchio il simbolo della IX Rassegna cinematografica Cdcinema, che si svolgerà nel cortile di Santa Cecilia a Città di Castello dal 2 luglio fino al 6 agosto, ogni lunedì, mercoledì, venerdì e domenica. “Uno specchio perché anche cerchiamo di rispecchiare i gusti del pubblico, che ci ha sempre seguito” ha detto Mara Nutrica, presidente dell’associazione Cdcinema, guardando già al 2018, che sarà l’anno del decennale.

“Allargare collaborazioni e confini sta facendo crescere la rassegna” ha aggiunto, elencando i frutti delle sinergie attivate quest’anno: anteprime di prestigio, con la presentazione il 23 giugno del libro di Veronica Pivetti, “Mai all’altezza”, il dittico su Batman (Batman di Tim Burton e Lego Batman) in onore della Mostra del Fumetto, dedicata all’eroe di Gotham, la produzione Sky “Raffaello”, a cui, con la riproduzione di 4 affreschi, partecipa la Bottega Artigiana Tifernate, il Festival della Solidarietà, abbinato a “Lion”, o l’Associazione Maria Cristina Ricci, alla base della scelta di proiettare “Inseparabili”, definito “il film italiano che avrebbe dovuto partecipare agli Oscar” da Alessandro Boschi, speaker radiofonico di “Hollywood party” e direttore artistico della rassegna.

“La provincia ha molta voglia di manifestazioni come queste, a cui il pubblico riserva sempre una risposta straordinaria, perché certi tipi di film fanno fatica ad arrivare. Anche quest’anno Cdcinema propone titoli che vale la pena di vedere e film di maggior richiamo, perché la cultura è contaminazione”. Nello specifico Boschi ha voluto ricordare Luca Viotto, regista del docufilm di Sky “Raffaello”, scomparso di recente, ha lanciato l’idea di ramificare i progetti tra i Festival dell’Umbria per esempio a proposito dei film restaurati, capolavori del cinema poco visibili, e ricordato l’amicizia nata con Veronica Pivetti anche a seguito del grande successo di “Né Romeo né Giulietta”, una pellicola “che fa riflettere su quali siano i valori fondanti della società e invita a non dividersi nel rispetto degli altri”.

“Tra le iniziative di Cdcinema la rassegna estiva è la più sentita, quella a cui i tifernati sono più affezionati, a testimonianza che il cinema è nel Dna dei nostri concittadini. I film in cartellone sono molto interessanti grazie anche alle collaborazioni esterne, che sono un modo per intrattenere rapporti di sostanza. Come assessore alla Cultura sono molto soddisfatto dell’inserimento del film su Raffaello (in programma il 16 luglio) sia per il coinvolgimento di professionalità locali sia perché il magistero artistico dell’artista ha preso il via proprio in questa terra, nella nostra città”.

Alla presentazione di Cdcinema 2017 era presente anche Stefano Lazzari, titolare della Bottega Artigiana Tifernate, ormai famosa in tutto il mondo per la pictografia, tecnica brevettata che permette di riprodurre perfettamente un affresco. “Girare il mondo, per noi significa promuovere anche le nostre bellezze” ha detto “Abbiamo in cantiere con Sky un lavoro su Michelangelo eil proseguo dei Medici. Il percorso nel cinema è complesso: per Raffaello abbiamo realizzato 4 dipinti di cinque metri di dimensione e come riconoscimento, saremo protagonisti di un set visit in cui parleremo anche di Città di Castello”.

“Puntiamo sull’amore del cinema e su eccellenze tifernati come la Bottega Artigiana Tifernate, presente negli maggiori sedi museali mondiali, come il Louvre, i Musei Vaticani, gli Uffizi” ha detto Patrizia Calabresi, volontaria dell’associazione, parlando anche del film “Dammi una mano”, di Raffaella Covino, che vede la partecipazione dei Tifernauti, in concorso per l’Opera prima e seconda, il torneo dei giovani filmografi italiani, con giudice insindacabile il pubblico. Anche quest’anno abbiamo scelto le pellicole più stimolanti del panorama nazionale e avremo quasi sempre in sala attori e registi per incontrare il pubblico”. Confermata anche la sezione The winner is… con i film candidati agli Oscar”.

Delle 21 serate di Cdcinema, ben due sono dedicate a Batman, perché sul controverso, profondo e ambiguo personaggio si incentra la Mostra del Fumetto, che proporrà “la più grande mostra mai realizzata in Italia su questo personaggio” ha detto il presidente dell’ associazione Amici del Fumetto di Città di Castello Gianfranco Bellini “Plaudo alla rassegna. Siamo attualmente nella fase decisiva della mostra e i contatti con la multinazionale Warner sono in una fase intensa. I due film sono un’introduzione a Batman, di cui mostreremo tanti aspetti inediti a partire dal manifesto e sempre con la consulenza di Vincenzo Mollica”.

Programma. Ingresso a cinque euro e possibilità di convenienti abbonamenti da sottoscrivere alla cassa per Cdcinema che si presenta con questo cartellone: il 2 luglio, domenica, si parte con il film musicale sul tour dei Rolling Stones “Olè Olè Olè, A trip across Latin America”, il 4 luglio, “Le ultime cose”, in concorso “Opere prime e seconde” insieme a “Orecchie” (5 luglio), “East End” (7 luglio), “Dammi una mano” (10 luglio), “La ragazza del mondo” (12 luglio); il 9 luglio c’è “Lion” per la categoria Cinema & co, insieme al già citato “Batman” del 17 luglio e il “Lego Batman” del 24 luglio, “Indivisibili” il 21 luglio. Per “The winner is…”

“La, la land” (28 luglio), “Elle” (30 luglio), “Moonlight” (4 agosto). Nell’ambito della produzione nazionale a Santa Cecilia verrà proiettato “Fai bei sogni” il 26 luglio e “7 minuti” il 31 luglio. il 16 luglio sarà la volta di “Raffaello, principe delle arti”. Ci sono infine i film stranieri: “Sing street” il 14 luglio, “L’altro volto della speranza” il 19 luglio, “Il cliente” il 23 luglio, “Capitan Fantastic” il 2 agosto, e “In between” che chiuderà la rassegna il 6 agosto, con la proclamazione del vincitore del concorso per opere prime e seconde. Le serate di Batman e “Indivisibili” saranno ad ingresso gratuito.

  (160)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini