1FOLIGNO – Il sindaco di Foligno, Nando Mismetti, ha consegnato ieri la cittadinanza italiana simbolica a una ventina di bambini, nati in Italia nell’ultimo anno, da genitori stranieri. “E’ un ulteriore segno per unire la nostra comunità – ha detto Mismetti – ma anche un modo per sottolineare che crediamo alla necessità di varare la legge di riferimento e ci appelliamo ai parlamentari perché venga portata avanti”.

2La cerimonia ha concluso la manifestazione per il 73° anniversario della Liberazione di Foligno, dal nazifascismo avvenuta il 16 giugno 1944 che “segnò per i folignati la fine del conflitto – ha rilevato il sindaco – anche se poi molti nostri concittadini si arruolarono per proseguire la guerra nel nord Italia contro i nazifascisti al fianco dell’esercito inglese.

A 73 anni da quell’evento, l’Amministrazione comunale di Foligno, che sostiene la valorizzazione della memoria storica della nostra collettività, indica a tutti, in particolare alle giovani generazioni, quei fatti, lontani nel tempo, ma essenziali, perché fecero ritrovare a tutti noi la strada della pace e della convivenza civile. Una memoria per rafforzare valori necessari per il nostro presente e futuro” Alla cerimonia ha partecipato, tra gli altri, il generale Luca Covelli, comandante del Centro di selezione e reclutamento nazionale dell’esercito. (54)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini