1SAN MARTINO IN CAMPO – Salvare gli affreschi che rischiano di scomparire e la piccola chiesa che li contiene, nota anche come “oratorio della Madonnuccia”, posta appena fuori dall’abitato di San Martino in Campo, lungo un sentiero storico che dalla valle del Tevere conduce a Perugia. Per far rivivere e valorizzare questo luogo “di rara bellezza e ricco di storia”, un gruppo di appassionati si è unito in modo spontaneo e ha dato forma al progetto “Madonnucci@insieme”, che vede il coinvolgimento dell’Ecomuseo del Tevere (nel cui territorio è ricompresa la frazione perugina) inserito dalla Regione nel sistema ecomuseale umbro, della Proloco San Martino in Campo, del Centro socioculturale “Gabbiano” e dell’Unità pastorale XVIII “Santa Famiglia di Nazareth”.

2“È importante il coinvolgimento di tutti perché i lavori sono urgenti e indispensabili – sottolineano i promotori del progetto – Urgono lavori strutturali sull’edificio, così come non è rinviabile il restauro dell’importante ciclo di affreschi della chiesina, attribuito ad Andrea d’Assisi, detto l’Ingegno, pittore della scuola del Perugino attivo fra il 1484 e il 1516. Sulla parete di fondo è raffigurata una Madonna adorante con il Bambino, circondata da una corona di cherubini e con a lato San Cristoforo e San Bernardino da Siena. Sulla parete destra, San Giorgio a cavallo che uccide il drago e sulla parete sinistra San Martino nell’atto di tagliare il mantello per donarlo al povero”.

Per far conoscere il progetto e coinvolgere il maggior numero di persone, valorizzando anche la chiesina, è stato organizzato un ciclo di appuntamenti, “Madonnucci@incontra”, con cinque iniziative proprio davanti alla chiesina per “vivere insieme spazi di arte, musica e paesaggio”. Si comincia il 23 giugno, alle 20.30, con un incontro musicale con il violinista Fabio Inbergamo e le suggestioni pittoriche di Fabiola Mengoni, maestra d’arte. Il 2 luglio, alle 20.30, ci sarà la performance dei giovani danzatori della scuola “Aquilon”, diretta da Monica Santucci, tra iu costumi sartoriali di “Perugia 1416”. Il 15 luglio, appuntamento alle 9.30 per una escursione guidata per scoprire la bellezza della chiesa della Madonnuccia e le vicende storiche di San Martino in Campo, in collaborazione con l’Ecomuseo del Tevere e con il contributo scientifico di Stefano Ugolini. L’8 agosto, alle 20.30, serata “romantica” con il contributo dell’Associazione Astrofili di Perugia, introduzione di Stefano Ugolini e una selezione di poesie curata da Rita Imperatori. Si conclude il 3 settembre, in occasione della Festa della Scartocciatura, con una passeggiata artistico-ecologica con visita alla chiesina e dintorni. Saranno raccolte offerte che verranno devolute interamente per i lavori di restauro. (129)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini