1BEVAGNA – Lo Iuramentum Potestatis ha dichiarato la Pace di Fiera. Il momento in cui nel Medioevo si aprivano le porte e la città si preparava ai festosi giorni di mercato. Così anche quest’anno a Bevagna è tornato il Mercato delle Gaite più sfavillante che mai. L’indiscusso successo del Convito e poi la Cerimonia d’apertura, carica di suggestive atmosfere, hanno mostrato una coralità ed una passione da sempre elementi forti che fanno della manifestazione una delle più belle rievocazioni storiche d’Europa. Anzi per dirla con una guida tra le più utilizzate a livello mondiale, la famosa Lonely Planet, “…non una rievocazione medievale qualunque, bensì la più importante e attendibile nel panorama europeo, come hanno stabilito gli esperti…”.

“E’ un peccato – dichiara con rammarico il Podestà Claudio Cecconi – che proprio gli umbri non ne siano stati adeguatamente informati dal servizio pubblico televisivo. Sorprende infatti la totale assenza durante i Tg regionali e nell’agenda dedicata alle manifestazioni culturali ed eventi, di notizie riguardanti Bevagna e le Gaite ”.

Certamente la concomitanza di molte altre manifestazioni, per cui già da tempo viene richiesta alla Regione dell’Umbria un forma di coordinamento che permetta a tutti di avere spazio idoneo, probabilmente non ha aiutato.

Il Mercato delle Gaite, che gode fortunatamente di una fama ormai oltre i confini, andrà avanti con il suo carico di meraviglia e qualità. Ci si augura che anche in questa terra venga presto preso più sul serio.

  (103)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini