UN SUCCESSO LA GIORNATA GUALDESE DEDICATA AL MONDO DEI GIOCHI DE LE PORTE

1GUALDO TADINO – La settimana scorsa, dall’11 al 17 giugno, si è svolto come ogni anno il Campus Rotary dedicato ai ragazzi disabili che, a causa dell’inagibilità della sede storica di Norcia, ha visto il proprio campo base nella città di Gubbio. Tutti i club umbri hanno partecipato attivamente sia segnalando i nominativi dei ragazzi interessati, quest’anno erano 30, oltre agli accompagnatori, sia organizzando le singole giornate. Martedì scorso 13 giugno il campus si è tenuto a Gualdo Tadino ed il Rotary Club locale, grazie al coinvolgimento del mondo dei Giochi de le Porte, ha regalato una giornata indimenticabile ai partecipanti.

2In mattinata, infatti, il priore di Porta San Donato Roberto Cambiotti, insieme a somarai e giocolieri, ha aperto le porte del centro di aggregazione-stalla giallo bianco permettendo ai ragazzi di accudire i somari e di cimentarsi nel tiro con la fionda e con l’arco. Per il pranzo il gruppo si è, invece, trasferito presso il centro di aggregazione-stalla di Porta San Facondino, con il priore Mario Pasquarelli a fare gli onori di casa dove i ragazzi sono anche saliti in groppa ai somari all’interno del recinto e sempre accompagnati dai portaioli gialloverdi. La giornata si è poi conclusa con una bella passeggiata sui prati della Valsorda dove i ragazzi hanno potuto gustarsi un bel gelato al fresco della montagna gualdese.

3“Il campus, come ormai da tradizione, è stato organizzato in maniera ottimale grazie al grande impegno degli organizzatori – ha dichiarato il Presidente del Rotary Club di Gualdo Tadino Christian Severini – e, per quanto riguarda il nostro club, voglio ringraziare i referenti per il Service Paolo Fiore e Carlo Giustiniani. Un sentito ringraziamento anche a Porta San Donato e Porta San Facondino per aver permesso ai ragazzi di vivere una giornata diversa a contatto con la natura e con gli animali e gli stessi genitori ci hanno confidato di aver apprezzato in maniera particolare questo tipo di iniziativa”.

Infine, il club gualdese è stato coinvolto anche in altre due iniziative nella gioranta di mercoledì 14: nel pomeriggio il socio Alessandro Brunetti ha accompagnato i ragazzi, insieme ai soci degli altri club, in un piacevole tour in auto d’epoca. In serata, invece, presso la sede eugubina del campus all’Hotel Beniamino Ubaldi, il socio Angelo Arnesano ha tenuto un concerto di clarinetto accompagnato da Simona Granelli, del Club Inner Wheel di Spoleto, al pianoforte.

  (77)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini