Raccolti oltre 3mila Euro. La manifestazione organizzata dall’Associazione Giacomo Sintini è stata un successo. Più di 500 partecipanti per corsa e camminata benefiche per la lotta contro il cancro

3PERUGIA – Aver corso o camminato non fa nessuna differenza, l’importante è aver partecipato alla terza edizione di #Forzaecoraggiochallenge, domenica 18 giugno a Perugia, con lo spirito giusto: abbracciando la voglia di fare sport e sostenendo la lotta contro il cancro. È questo quello che ha accomunato gli oltre 500 partecipanti tra gara podistica competitiva e camminata benefiche, che hanno percorso rispettivamente dieci e tre chilometri, e concluso la mattinata, tutti insieme, con una festa ai Giardini del Frontone.

1La podistica ha visto trionfare nella classifica maschile Luca Bistocchi, dell’Asd Atletica il colle, che ha chiuso con 27’’59’, seguito da Alessio Malfagia della Podistica Lino Spagnoli Perugia con 28’’14’, e Battista Vennera dell’Acrusd Camerino in corsa con 28’’44’. Nella femminile il podio è stato conquistato da Irene Enriquez della Podistica Avis Deruta (34’’29’), Anna Vecchi (34’’42’) della Podistica Lino Spagnoli Perugia e Debora Vella (40’’07’) dell’Atletica il colle.

2Infine, consegnato anche un premio speciale per il gruppo più numeroso che è risultato essere l’Atletica il colle. Il traguardo più importante, però, è stato aver raccolto oltre 3mila euro con il contributo dei presenti, che saranno destinati ai prossimi progetti dell’Associazione Giacomo Sintini, organizzatrice della manifestazione. “È stata una giornata fantastica – ha commentato Giacomo Sintini –, molto fresca, condizione che ha favorito sopratutto i corridori.

Al di là dell’evento sportivo, che è pur sempre importante, ci interessa concentrare l’attenzione sulla lotta ai tumori e sulla solidarietà a chi soffre, perché solo stando uniti si può combattere contro un nemico così difficile da affrontare”. “La manifestazione sta crescendo – ha dichiarato Andrea Romizi, sindaco di Perugia – e si è affermata negli anni grazie alla passione degli organizzatori. Ringrazio Jack e tutta la squadra, attivissimi sul territorio. Un pensiero, oggi, va a coloro che non possono essere qui con noi ma ai quali i presenti hanno dedicato la corsa o la camminata”.

I partecipanti, infatti, hanno indossato sopra la maglietta rossa offerta da Space 24 (negozio dedicato agli sportivi inaugurato nel 2013 dall’ex calciatore Marco Materazzi, che ha preso parte con gli altri alla camminata solidale) una pettorina con su scritto ‘sopravvissuto’, ‘in onore di’ e ‘in memoria di’.

“Sport e solidarietà – ha concluso Emanuele Prisco, assessore allo sport del Comune di Perugia – hanno un legame imprescindibile. Lo sport è un veicolo straordinario di comunicazione, è un moltiplicatore di energie. Mi auguro che questa manifestazione continui a crescere di anno in anno e diventi sempre più grande”. (75)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini