Il ragazzo, disoccupato e con precedenti di polizia, sin dal a fine del 2009 ha avuto con i propri genitori un rapporto insostenibile per futili motivi sfociati in ripetuti episodi di violenza nei confronti della madre

arrestatoTERNI – L’Arma è fortemente impegnata nella delicata attività di prevenzione e contrasto ai reati che, maturando fra soggetti legati da stretti rapporti di parentela, pur essendo particolarmente odiosi e spesso commessi ai danni di appartenenti alle cd “fasce deboli”, rischiano di rimanere nascosti e quindi impuniti.

Ed è nell’ambito di questo continuo sforzo che i Carabinieri di Ferentillo (TR) hanno arrestato un 22enne del posto per maltrattamenti in famiglia: il giovane infatti è stato raggiunto da un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Terni sulla scorta delle indagini svolte proprio dai militari di quella Stazione.

Il ragazzo, disoccupato e con precedenti di polizia, come accertato dall’Arma di Ferentillo (TR) a seguito della denuncia sporta dai familiari all’inizio del 2016, sin dal fine del 2009 aveva avuto con i propri genitori un rapporto insostenibile costellato di frequenti litigi per futili motivi che erano sfociati, nell’abito delle mura domestiche, in ripetuti episodi di violenza nei confronti della madre. La puntuale ricostruzione della triste vicenda effettuata all’A.G. da parte dei Carabinieri, che hanno monitorato attentamente dal momento della denuncia l’evolversi della situazione, ha portato all’emissione del provvedimento restrittivo nei confronti del giovane autore che è stato associato alla Casa Circondariale di Terni.

 

(134)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini