Il vice sindaco Altavilla: “Chiara la volontà della Pro Loco di aprire la strada a tutti e non solo navette”

1NORCIA – Si è svolta oggi a Norcia presso il COC una riunione tra il Vice Sindaco del Comune di Norcia, Pietro Luigi Altavilla, il Comandante dei Vigili Urbani, CAP. Mario Bianchi e la Pro Loco di Castelluccio rappresentata da Amerigo Coccia, Nunzio Testa e Daniele Testa.
Argomento dell’incontro la riunione istituzionale convocata dalla Presidente Marini il prossimo lunedi’ 26 giugno, per discutere dell’organizzazione dell’accesso a Castelluccio a seguito della comunicazione ricevuta dalla Provincia di Perugia che, confermando gli impegni assunti per la riapertura della viabilità per fine mese, dichiarava anche la disponibilità, in via sperimentale, di far raggiungere la frazione eccezionalmente già nel week end del 24 e 25 giugno, transitando per la strada SP477 mediante l’utilizzo di navette, fruibili in orari da stabilire.

“Consci delle mille difficoltà che avremmo dovuto affrontare per attuare l’ipotesi di riapertura sperimentale della SP477, con la gioia di poter riavviare l’accesso ai piani di Castelluccio secondo i programmi concordati con Regione e Provincia, smentendo tutte le cassandre che in questa durissima emergenza non aiutano certo il processo di rilancio del territorio – dice il Vice Sindaco Altavilla – abbiamo voluto comunque verificare la fattibilità di anticipazione dei tempi avanzata direttamente dal Presidente della Provincia, Nando Mismetti.

Abbiamo preso atto della chiara volontà dei rappresentanti della Pro Loco, di non accogliere tale proposta di far raggiungere il Pian Grande già in questo week end, poiché ritengono primaria l’apertura della SP 477 al transito di tutti i veicoli. Ora attendiamo l’esito della riunione di lunedì per poi rifare il punto della situazione in merito”. Da quel tavolo si attendono dunque direttive riguardo alla viabilità per Castelluccio, in vista della prossima apertura della SP477 che al momento vede fissata quale ipotesi più probabile, la data del 30 giugno . (242)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini