ARRESTATO DAI MILITARI DELL'ARMA OPERAIO CHE RUBAVA I SOLDI DAL PORTAFOGLIO DEL COLLEGA

1NARNI – Al termine di un apposito servizio l’Arma di Narni (TR) ha arrestato ieri in flagranza di furto aggravato un 54enne operaio che, all’interno di una ditta, aveva rubato dei soldi contanti dal portafoglio di un suo collega. L’attività era stata organizzata dai Carabinieri della Stazione di Narni (TR) che due giorni prima avevano ricevuto la denuncia di un 45enne del luogo che lamentava la sottrazione in più occasioni di denaro contante dal proprio portafoglio mentre era riposto all’interno dell’armadietto dello spogliatoio del suo posto di lavoro.

I militari, dopo aver effettuato un accurato sopralluogo dei locali della ditta, predisponevano un servizio “invisibile” di osservazione e controllo che gli permetteva di bloccare il 54enne, originario di Narni (TR) e con precedenti di polizia, con ancora in mano la banconota che aveva “soffiato” dal portafoglio del collega denunciante.

L’uomo, che con i precedenti furti si era impossessato di circa 3.500 €, veniva arrestato per furto aggravato ed, al termine delle relative verbalizzazioni, sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione. Nella giornata odierna, al termine del rito direttissimo nel corso del quale l’arresto veniva convalidato e l’udienza rinviata ai primi del prossimo mese, il giudice applicava nei suoi confronti la misura cautelare dell’obbligo di firma 3 volte alla settimana presso l’Arma di Narni (TR).

Continua l’impegno dei Carabinieri, con tutte le sue componenti operative, nel contrasto ai reati contro il patrimonio già di per sé particolarmente invisi ai cittadini ed ancor più in questo caso in quanto commesso sul luogo di lavoro ed in danno di un collega. (157)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini