Cartellone dell’associazione TéathronMus diretto da Virgilio Bianconi. La terza edizione del festival al teatro Caporali di Panicale tra il 2 e il 24 settembre

1PANICALE – Un sostegno alla cultura per una proposta ricercata e di qualità. È quello che chiede il Pan Opera festival con il crowdfunding partito anche quest’anno sulla piattaforma Eppela, a supporto della sua terza edizione, in cartellone al teatro Cesare Caporali di Panicale tra il 2 e il 24 settembre. Il festival è ideato e realizzato dall’associazione TéathronMusikè, costituita a Panicale per la promozione e la produzione di spettacoli di teatro musicale, in particolare delle piccole opere scritte per spazi ridotti.

“La partecipazione a questa raccolta fondi online – ha commentato Virgilio Bianconi, ideatore e direttore del Pan Opera festival – si configura in modo nuovo e coinvolgente perché a ogni offerta, a partire da dieci euro, corrisponderà una divertente ricompensa come t-shirt, tazze, grembiuli fatti a mano inclusa una cena per due assieme agli artisti”. Per chi offre 300 euro o più, poi, c’è anche la possibilità di dirigere l’orchestra del festival, durante una prova, per 15 minuti.

Il festival apre il 2 e 3 settembre con un dittico, ‘Mozart e Salieri’ di Rimsky Korsakov e ‘L’Impresario teatrale’ di Wolfgang Amadeus Mozart. Il secondo appuntamento è il 16 settembre con il gala lirico ‘I Disastri all’opera’, “divertentissimo excursus di avvenimenti disastrosi – ha spiegato Bianconi – nella storia dell’opera”. Si chiude il 22 e 23 settembre con la farsa rossiniana ‘L’occasione fa il ladro’.

Cinquanta gli artisti coinvolti tra cantanti, strumentisti, costumisti, scenografi, registi e tecnici che provengono dal panorama lirico nazionale e internazionale fra cui spiccano due tenori che hanno recentemente cantato alla Scala di Milano.

“Un progetto molto ambizioso e anche oneroso – ha dichiarato ancora Bianconi –, con l’aggravio delle molte tasse e dell’affitto di spazi cui far fronte. Oltre al patrocinio degli enti pubblici, un sostegno ci viene dalla Bcc Umbria e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, quest’ultimo per quanto concerne il progetto Opera Scuola, una replica dedicata ai ragazzi delle scuole primarie”.

Il festival gode di un pubblico internazionale, il che consente all’associazione di promuovere anche iniziative di raccolta fondi come quella in programma in piazza Masolino a Panicale il 30 luglio alle 19.30 per la rappresentazione de ‘L’Elisir d’amore” di Donizetti in forma semiscenica con apericena. “Ma tutto questo non è sufficiente – ha concluso Bianconi -. Aiutarci è facile e divertente, bastano pochi click”.

Per aderire al crowdfunding : https://www.eppela.com/it/projects/14788-sostieni-il-pan-opera-festival-2017.

  (174)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini