Angelo Moretti è stato promosso alla CAI ruolo scambi,mentre Nicola Lacrimini alla CAN 5 come arbitro del futsal

moretti-angeloCITTA’ DI CASTELLO – Il Comitato Nazionale dell’AIA ha reso note oggi le risultanze tecniche di fine stagione e sono arrivate ottime notizie per la sezione arbitri tifernate: Angelo Moretti (nella foto) è stato promosso alla CAI ruolo scambi mentr. Una stagione indimenticabile per i due rappresentanti dell’AIA tifernate che arrivano a questo primo traguardo con storie completamente diverse:

Angelo Moretti, promanese doc, ha iniziato ad appena 15 anni l’attività arbitrale e pur essendo molto giovane (ha compiuto 24 anni lo scorso novembre), è stato finora uno degli arbitri più esperti a disposizione del CRA Umbria con oltre 50 presenze nel campionato di Eccellenza dove ha esordito nell’aprile 2012. Premiato come miglior arbitro della sezione AIA tifernate nel 2012, nel 2013 gli è stato assegnato il premio regionale “Franco Delli Guanti” come miglior arbitro emergente dell’Umbria. In questa stagione è stato designato sia per la Finale di Coppa Italia di Eccellenza che per la Finale Playoff dello stesso campionato.

lacrimini-nicolaNicola Lacrimini, anghiarese classe 1985, ha iniziato l’attività arbitrale relativamente tardi appena 4 anni fa, ma ha rapidamente bruciato le tappe: a disposizione del Comitato Regionale nell’ambito del futsal è stato protagonista di un’eccezionale ultima stagione dove ha diretto 37 gare tra cui la Finale di Coppa Italia di serie C1, la Finale Playoff di serie C2 e lo spareggio di serie A femminile Grifo Perugia-CLT Terni. Nicola si è anche aggiudicato l’edizione 2017 del premio Nestore come miglior arbitro regionale di calcio a 5.

Grande festa quindi per la sezione AIA tifernate diretta dal Presidente Michele Ceccagnoli che riporta un arbitro nel calcio a 11 nazionale dopo 5 anni ed uno nel futsal dopo l’uscita di Francesco Peroni per motivi anagrafici lo scorso anno.

Nelle risultanze di fine stagione da sottolineare le conferme nel ruolo nazionale per l’assistente dell’arbitro Andrea Cravotta per il terzo anno in CAN D e per l’osservatore arbitrale Gabrio Bini per il quarto anno anche lui in CAN D.

Ad Angi e Nick i complimenti e le felicitazioni da parte di tutti i colleghi della sezione e l’augurio che sia la prima di una lunga serie di soddisfazioni.

 

  (197)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini