FERMATO DALLA POLIZIA IN VIA BELLOCCHIO, IN TASCA DETENEVA UN TELEFONO RUBATO

volante-polizia-generica_372948PERUGIA – I poliziotti della Volante lo hanno notato mentre transitava in via Pievaiola angolo via Bellocchio e lo hanno fermato. Sottoposto a perquisizione, lo straniero, successivamente identificato per un tunisino dell’86, è stato trovato in possesso di un cellulare in merito alla cui lecita provenienza gli agenti hanno da subito nutrito sospetti.Il dispositivo, infatti, risultava spento e privo di scheda sim.

Accompagnato in Questura il tunisino per l’identificazione, gli operatori tentavano di accendere il cellulare che recava sullo schermo una fotografia con una scritta in spagnolo e con l’indicazione di un’utenza straniera da contattare in caso di rintraccio del telefono.

Alle domande dei poliziotti l’uomo non era in grado di fornire il codice di sblocco e motivava con argomentazioni inverosimili le circostanze nelle quali era venuto in possesso del dispositivo.

Le verifiche sullo straniero rilevavano numerosi alias ed altrettanti pregiudizi sia per reati contro il patrimonio che in materia di stupefacenti. Il tunisino risultava altresì gravato dalla misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Date le circostanze, lo straniero è stato deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per il reato di ricettazione. Sono in corso gli accertamenti finalizzati al rintraccio del titolare del telefono.

 

  (159)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini